Cerca

made-in-italy

A Carloforte tonni e tonnare protagonisti dal 2 al 5 giugno

A Carloforte tonni e tonnare protagonisti dal 2 al 5 giugno

Roma, 1 giu. (Labitalia) - Una piccola isola della Sardegna dal mare incontaminato, una delle poche tonnare ancora attive nel Mediterraneo, chef provenienti da 6 paesi del mondo e i riti millenari della mattanza, che sull’isola ha una tradizione che risale all’epoca fenicia. Sono questi gli ingredienti del Girotonno, la rassegna dedicata alla valorizzazione dell’antica cultura di tonni e tonnare, la cui 14ma edizione si svolgerà a Carloforte, sull’isola di San Pietro, dal 2 al 5 giugno.

Quattro giorni tra degustazioni, musica, cultura e grandi sfide di cucina tra chef di sei paesi: cooking show con i più grandi protagonisti della cucina italiana - Claudio Sadler, Filippo La Mantia, Andy Luotto, Luigi Pomata e Claudio Colombo - ma anche la musica di Tazenda, Antonello Venditti e Mario Biondi, golose ricette a base di tonno, un villaggio dedicato allo sport e al divertimento anche dei più piccoli e visite alla scoperta di Carloforte, la città dall'anima tabarkina.

L’antica e caratteristica cittadina tabarkina, rotta privilegiata del 'corridore dei mari', diventa così il palcoscenico per un prezioso momento di confronto e scambio culturale tra le regioni mediterranee che ancora mantengono viva la cultura di tonni e tonnare. Momento centrale una gara gastronomica internazionale, l’international Tuna competition, alla quale parteciperanno chef provenienti da diversi paesi. Sei le nazioni in gara, e per la prima volta la Polonia, Russia e Svizzera.

A indossare la maglia 'azzurra' saranno Stefano De Gregorio di Busto Arstizio (Varese), chef resident di Saporie Lab - Milano e componente della Compagnia degli chef, il neonato team di cuochi italiani che si adoperano per promuovere le eccellenze agroalimentari interpretate con creatività e attenzione al territorio, e Alberto Sanna, giovane chef dell’albergo e ristorante il Campidano a Samassi, nel Medio Campidano.

Il Giappone, campione in carica, schiera Kurosu Hiroyuki, una stella Michelin proveniente da Tokyo, e Suzuki Tomoya, mentre il Perù è rappresentato da Rafael Rodriguez, consulente gastronomico per importanti alberghi e ristoranti in Italia tra cui i ristoranti Timè e Daniel, Ikea Gourmet e il ristorante Hotel Griso a Lecco.

Per la prima volta in gara a Carloforte, invece, ci sarà un team di chef di nazionalità russa con lo chef Nikita Sergeev, al timone del ristorante Arcade a Porto San Giorgio, sulla fascia costiera delle Marche; la Polonia, rappresentata dallo chef Nestor Grojewski, già cuoco personale di Martin Scorsese, oggi al timone di Cru Dop, uno dei migliori ristoranti di pesce a Roma, anche wine bar con cucina a vista e la Svizzera, con la chef Gabriela Elkuch, al timone del ristorante La Caletta, aperto a Mur bei Bern nel cantone Berna.

A giudicare i piatti ci saranno due giurie, una tecnica di giornalisti ed esperti e una popolare, composta dai visitatori della manifestazione, che assaggerà i piatti votando con palette numerate. I maggiori protagonisti della cucina italiana si esibiranno dal vivo al Girotonno proponendo le loro migliori ricette che saranno poi degustate dal pubblico in platea (costo del ticket in è di 20 euro e dà diritto a una degustazione a tavola della ricetta preparata da uno chef e un bicchiere di vino con servizio al tavolo).

Per la prima volta sarà a Carloforte lo chef siciliano Filippo La Mantia, che proporrà un cous cous con ragù di tonno, menta, cannella e bottarga. Tra i protagonisti Andy Luotto, attore, conduttore e chef italiano da oltre trent’anni sulla cresta dell’onda, che presenterà la zuppetta italiana fredda con tonno italiano fresco, il carlofortino Luigi Pomata, uno dei migliori chef sardi, presenza fissa dell’evento con il piatto 'Il tonno va nei boschi', e Claudio Colombo Severini, uno dei massimi esperti di cucina sana ma gourmand, che presenterà il progetto NutriGourmet by Daniela Morandi, con la ricetta 'Il tonno in vacanza a Milano. La proteina e il carboidrato innamorati'.

Torna al Girotonno, infine, il grande chef di fama internazionale con 2 stelle Michelin, Claudio Sadler, esponente di una cucina che si basa sulla tradizione italiana regionale, reinventata secondo la propria personalità e amore per l’innovazione. Sadler presenterà al pubblico una ricetta di tonno tonnato. A condurre gli appuntamenti sul palco l’attore e chef italo-americano Andy Luotto e la showgirl Eliana Chiavetta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog