Cerca

europa

Altoatesino Egger eletto presidente EuroInterior

Altoatesino Egger eletto presidente EuroInterior

Bolzano, 9 giu. (Labitalia) - L’altoatesino Robert Egger, presidente dei tappezzieri e arredatori tessili di lvh.apa Confartigianato Bolzano, è stato nominato presidente di EuroInterior, associazione europea dei tappezzieri e degli arredatori tessili, che racchiude al proprio interno l’intero universo continentale di madrelingua tedesca e non solo. Un incarico annuale di prestigio quello assunto dal 60enne artigiano bolzanino, scelto ai vertici di un’associazione con numerosi incarichi significativi per il settore su tutto il suolo europeo. Oltre a curare l’organizzazione dei campionati europei dei tappezzieri, evento a cadenza biennale con un giro d’affari superiore ai 100.000 euro, EuroInterior ha tra i propri obiettivi associativi numerosi traguardi di grande valore per gli addetti ai lavori del settore.

Punta a intensificare la costante collaborazione tra gli operatori economici a livello nazionale e internazionale; ottenere rilevanti sviluppi in ambito economico e tecnico attraverso un costante scambio di esperienze; sostenere gli operai qualificati che vogliono lavorare fuori dai confini del proprio Paese attraverso uno specifico pass idoneo a testimoniare il livello e le capacità raggiunte dal lavoratore; implementare il senso d’appartenenza alla categoria e stabilire nuovi contatti idonei al coinvolgimento di un numero di nazioni sempre maggiore.

“Sono stato davvero felice -commenta Robert Egger- di essere stato scelto per questo incarico. Diventare presidente di EuroInterior è grande motivo d’orgoglio, ma porta con sé anche enormi responsabilità. Credo di essere stato scelto per la mia significativa esperienza, dote acquisita nel corso degli anni anche grazie al ruolo di presidente della giuria in occasione dei campionati europei di settore. A tal proposito, sono felice che il primo atto ufficiale nella mia nuova veste sia stato quello di ufficializzare l’organizzazione della prossima edizione dei campionati. In questo modo -auspica- la nostra provincia avrà la possibilità di ottenere costantemente degli input e dei pensieri innovativi di matrice europea. Del resto, è ormai fondamentale aprire la propria mente e muoversi anche al di fuori dei confini provinciali e nazionali per poter crescere con costanza, rimanendo al passo con i propri colleghi di tutto il mondo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog