Cerca

made-in-italy

Dall’isola al continente sapore di Barbagia, arriva l'Aperisardo

Dall’isola al continente sapore di Barbagia, arriva l'Aperisardo

Roma, 3 ago. (Labitalia) - Aperitivi al gusto di Sardegna per questa estate 2016. Ichnusa, la birra più amata di Sardegna, dove è prodotta da oltre 100 anni, porta le unicità sarde oltre i confini isolani con l’'Aperisardo', aperitivo a base di prodotti tipici sardi in abbinamento alla biondissima Ichnusa. Un tuffo nelle tradizioni culinarie dell’isola che fino a fine novembre coinvolgerà i principali capoluoghi d’Italia (Napoli, Roma, Firenze, Torino, Genova, Venezia, Verona, Bologna, Milano) e i migliori locali dell’isola, per un totale di oltre 1.000 serate da sardi Docg.

Il segreto dell’Aperisardo è custodito nel cuore della Sardegna, in quella terra di Barbagia dove i prodotti tipici vengono confezionati con fatica, seguendo antiche ricette che si tramandano di generazione in generazione. E' così che Birra Ichnusa scivola leggera incontrando la pancetta o il blasonato pecorino sardo, così come il formaggio caprino o il prosciutto crudo della tradizione del Supramonte, la salsiccia di suino aromatizzata al Nepente, accompagnata dalle sfoglie di pane carasau o dalle scaglie di pane guttiau.

Sono, infatti, i prodotti tipici scelti per esportare in Italia sapori ed eccellenze culinarie del territorio sardo. Un gustoso viaggio attraverso le tradizioni gastronomiche della Sardegna guidato dalla birra che, da oltre 100 anni, è simbolo stesso dell’isola. Birra Ichnusa è pensata, prodotta e imbottigliata in Sardegna dal 1912. Distribuita in tutta Italia e anche oltreoceano in Australia e Gran Bretagna, ancora oggi viene prodotta ad Assemini, l’unico grande Birrificio della Sardegna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog