Cerca

made-in-italy

Rio 2016: da un'azienda italiana le 'sedie' per 5 stadi delle Olimpiadi

Bergamo, 5 ago. (Labitalia) - Dopo aver firmato le sedie di otto importanti stadi brasiliani che hanno ospitato i Mondiali di calcio 2014, quest’anno RadiciGroup, azienda bergamasca tra i produttori leader di una vasta gamma di tecnopolimeri di poliammide, Pbt, Tpe e Pom, torna ad essere protagonista in Brasile con i suoi tecnopolimeri antifiamma su base poliammide 6 Radiflam® S.

Cinque delle strutture sportive in cui si svolgeranno i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro - Centro Olimpico de Tiro Esportivo, Arena da Juventude, Centro Olimpico de Hóquei, Arena do Futuro, Centro Aquático Maria Lenk - porteranno nuovamente la firma di RadiciGroup. Il mercato brasiliano - nel quale RadiciGroup è presente dal 1997 con il sito produttivo Radici Plastics Ltda - riconferma la propria scelta di premiare Radiflam® (nello specifico Radiflam® S RV300UKHF 3010 BK), brand di RadiciGroup sinonimo di livelli tecnologici, qualitativi e di sicurezza elevati, know-how, affidabilità.

Queste specialties antifiamma su base poliammide 6 con il 30% di fibra di vetro sono infatti tra i materiali impiegati per realizzare le sedie da stadio - e molti dei loro accessori e particolari come braccioli, perni, supporti - presenti in cinque delle strutture sportive che ospiteranno i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, evento per il quale in Brasile sono attesi 10.000 atleti provenienti da oltre 200 Paesi e oltre 500.000 turisti.

"Siamo stati i primi in Brasile a fornire tecnopolimeri di poliammide omologati, impiegati per la realizzazione di particolari di sedie da stadio -commenta Jane Campos, Ceo di Radici Plastics Ltda- e questa presenza a Rio con i nostri Radiflam® ci rende davvero orgogliosi".

"In tutti questi anni di attività sul mercato brasiliano, quasi venti ormai, abbiamo sempre puntato - sottolinea - a garantire ai nostri clienti innovazione tecnologica, qualità, sicurezza, massima personalizzazione. Un lavoro che continuiamo a portare avanti con determinazione grazie non solo alla struttura R&D e di supporto tecnico allo sviluppo presso il cliente creata qui, in Sud America, ma anche all’apporto di sviluppi e competenze maturati in Europa e in Nord America".

"Essere stati scelti ancora una volta come fornitori in occasione di eventi sportivi di prestigio, nel 2014 i Mondiali di Calcio, quest’anno i Giochi Olimpici, è un importante riconoscimento -conclude Campos - delle competenze tecniche e dell’impronta innovativa, che contraddistinguono la nostra realtà industriale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog