Cerca

made-in-italy

Sul red carpet a Venezia sfila anche l'eccellenza del vino italiano

Sul red carpet a Venezia sfila anche l'eccellenza del vino italiano

Venezia, 30 ago. (Labitalia) - Sul red carpet della Mostra del cinema di Venezia sfila anche l'eccellenza del gusto e del vino italiano. Nel vasto cartellone riflettori puntati, in particolare, sull'anteprima di 'The Duel of Wine', una coproduzione italo-argentina distribuita da Exitmedia, che racconta la sfida del secolo tra i più affermati sommelier del mondo. Grande attesa, quiindi, e non solo da parte dei wine lovers, per il secondo film di Nicolas Carreras con protagonista il sommelier Charlie Arturaola.

Sul grande schermo una summa dell’Italia del vino, con scene girate in alcuni dei luoghi topici delle migliori produzioni, a cominciare dal Chianti Classico, ma anche Barolo oppure Soave. Scena d'apertura a Firenze con il Salone dei Cinquecento. E ancora Miami, New York, Parigi.

Tra i protagonisti, il Carpineto Chianti Classico Riserva che entra in scena a Venezia all'Hotel Danieli, durante una delle eliminatorie alla cieca per il Campionato mondiale di sommelier. Il 6 settembre al Grand Hotel Excelsior, 'The Duel of Wine' verrà presentato in anteprima con una proiezione esclusiva alle 12,30 alla presenza dello stesso Charlie Arturaola.

"Uno degli eventi culturali più prestigiosi a livello internazionale quale la Mostra del cinema di Venezia, e che vede confluire a Venezia artisti di primissimo piano e un pubblico glamour e raffinato: questo è stato anche uno dei motivi - afferma Antonio Michael Zaccheo, giovane generazione della Carpineto - che ci ha spinto a pensare a una partnership. Con i Party in Laguna ci fa piacere condividere il gusto e la gioia del bere toscano d'eccellenza in una cornice così prestigiosa e in un' occasione di grande richiamo, convinti che il binomio vino e cultura esalti il piacere delle arti".

"Il fatto di essere tra i protagonisti con il nostro Chianti Classico Riserva di 'The Duel of Wine', un film elegante che comunica al mondo l'eccellenza di un comparto sintesi di stile di vita e socialità, in anteprima proprio a Venezia, è una combinazione fortunata - sottolinea - che farà della serata del 6 settembre una grande festa nel segno della gioia e della passione".

"Siamo un'azienda che da cinquanta anni declina il gusto toscano nel mondo. Attraverso i grandi vini di Toscana abbiamo sempre cercato di trasmettere cultura e 'art de vivre'", conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog