Cerca

made-in-italy

Arriva il primo raccolto made in Italy di bacche Goji fresche

Arriva il primo raccolto made in Italy di bacche Goji fresche

Roma, 2 set. (Labitalia) - Partito dal Sud Italia, ha raggiunto in pochi giorni ogni angolo d’Europa il primo raccolto made in Italy delle bacche di Goji fresche. È stata entusiastica, infatti, l’accoglienza riservata a questo superfruit nutraceutico, certificato 'bio' e 'vegan ok', che per la prima volta è disponibile fresco, in confezioni da 80 grammi, grazie alle coltivazioni impiantate in Calabria e nel Sud Italia dalla Rete di imprese Lykion.

La capillare distribuzione del Goji italiano fresco è resa possibile grazie a un accordo con Fruttaweb.com, principale portale italiano di e-commerce ortofrutticolo: sono così soddisfatte le richieste di tutti i consumatori europei abituati ad acquistare via web e di quelli che vivono lontano dai punti vendita in cui sono distribuite le pregiate bacche: in Italia, nei migliori negozi specializzati in prodotti bio e nei supermercati con spazi dedicati al biologico (tra i quali molti Conad) e, in Svizzera, nella catena Coop.

“Per un prodotto e una filiera innovativi - spiega Rosario Previtera, presidente della Rete di imprese Lykion - abbiamo scelto di puntare su un canale di distribuzione altrettanto innovativo che, grazie a una serie meticolosa di controlli, offre al consumatore garanzie eccezionali per tutelare la qualità del prodotto nel corso del trasporto (strutture logistiche specializzate, tempi di percorrenza ridotti al minino)".

"Per questo, Fruttaweb.com si sta dimostrando il partner ideale per un prodotto pregiato e richiesto come le bacche di Goji fresche italiane”, aggiunge.

Fruttaweb.com propone tutti i tipi di frutta e verdura, tra cui frutta esotica, frutta secca, frutta disidratata, farine, spezie, tuberi e radici e altri prodotti alimentari di alta qualità che vengono acquistati da famiglie, gelaterie e pasticcerie, ristoranti, rivendite gourmand, anche nell’originale formula dell’abbonamento settimanale, quindicinale o mensile.

La filiera integrata del Goji italiano riunisce decine di agricoltori in varie regioni del Sud Italia e si contano più di 15 ettari, costituendo l’impianto diffuso di Goji biologico (Lycium barbarum) più vasto d’Europa. Dal mese di giugno, presso negozi specializzati e supermercati che propongono prodotti biologici, sono disponibili le bacche fresche biologiche italiane e la Confettura extra di Goji italiano bio e zucca gialla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog