Cerca

made-in-italy

Al via Taste of Roma, porte aperte alla cucina di eccellenza

Al via Taste of Roma, porte aperte alla cucina di eccellenza

Roma, 15 set. (Labitalia) - Si aprono ai romani le porte della cucina di eccellenza. Prende il via, infatti, stasera (fino a domenica 18 settembre), all'Auditorium Parco della Musica, 'Taste of Roma 2016'. Un appuntamento oramai fisso per passeggiare, scoprire, incontrare e degustare la migliore enogastronomia in compagnia, fra chef, lezioni live, buongustai, degustazioni accessibili a tutti. Tra novità e riconferme di questa quinta edizione, un palinsesto di attività volto ad accontentare anche i più esigenti.

Cresce il numero dei ristoranti, da 12 a 14, per una squadra d’eccellenza composta da: Adriano Baldassarre (Tordomatto), Alba Esteve Ruiz (Marzapane Roma), Alessandro Narducci (Acquolina), Andrea Fusco (Giuda Ballerino), Angelo Troiani (Il Convivio Troiani), Cristina Bowerman (Glass Hostaria), Daniele Usai (Il Tino), Davide Del Duca (Fernanda Osteria), Francesco Apreda (Imago all'Hassler), Giulio Terrinoni (Per me), Heinz Beck (La Pergola-Hotel Rome Cavalieri), Roy Caceres (Metamorfosi) e Stefano Marzetti (Mirabelle Hotel Splendide Royal).

Grazie alla collaborazione con Esselunga, e con il supporto delle brigate di Coquis Ateneo italiano della cucina, prenderà vita il Charity Restaurant, parte integrante del parterre dei ristoranti protagonisti. I ragazzi della scuola di cucina Coquis, sotto la guida di Angelo Troiani, avranno il compito di preparare il menu proposto per l’occasione.

Quattro chef per un menu di quattro portate, firmate da Oliver Glowig, Gianfranco Pascucci e Massimo Viglietti, con piatti del valore di 6 euro, mentre Anthony Genovese firmerà il 'quarto piatto' al costo 10 euro. Tutto il ricavato sarà devoluto in beneficenza a onlus e associazioni di primaria importanza fra cui Wwf Oasi per Terre dell’Oasi, un progetto di sviluppo sostenibile e di tutela della biodiversità. E, ancora, Coe con progetti di crescita sociale in paesi in via di sviluppo, Leucevia associazione di recente costituzione con la mission di combattere la leucemia e Il Seme della Speranza con i suoi progetti a sostegno dell'infanzia nel mondo. Tra i destinatari delle donazioni, non potevano mancare le popolazioni colpite dalla tragedia del terremoto.

Electrolux, main partner della manifestazione, sarà protagonista di tre fra le attrazioni più attese: Electrolux Chefs’ Secrets, in collaborazione con A Tavola con lo Chef, con corsi di cucina per scoprire tutti i segreti dei grandi chef; Electrolux Taste Bakery, in collaborazione con Les Chefs Blancs e con il supporto dei food blogger di iFood.it, con un vero e proprio laboratorio; Electrolux Hospitality Area, uno spazio dove scoprire come rendere tutto più gustoso con gli Chef di Electrolux Chef Academy,

Ancora, Etihad Airways porterà a Taste of Roma showcooking a tema proposti da chef di bordo che prepareranno piatti dalle destinazioni globali. Per i piccoli grandi chef, l’Area Kids gestita da lenuovemamme.it in collaborazione con DeAkids e Le Civette sul Comò.

Ostriche e champagne alla Stazione di Posta, che curerà l’area presentando una selezione dei migliori cocktail e finger food curati dallo chef Luigi Nastri. Si potranno, poi, scoprire gli impasti dei migliori panettieri e pizzaioli presso Il Laboratorio con Molino Vigevano, in collaborazione con Coquis, Ateneo italiano della cucina: un Laboratorio nel quale le farine, la lievitazione e i prodotti da forno saranno i veri protagonisti.

Il 16 settembre, inoltre, si terrà la seconda tappa del Tour Elementi Molino Vigevano, evento dedicato ai segreti dell’impasto perfetto, che vedrà pizzaioli professionisti provenienti da tutta Italia mettere alla prova le proprie capacità con sfide sensoriali, tecniche e creative. Una giuria di giornalisti e chef stellati selezionerà ed eleggerà il pizzaiolo che meglio interpreterà e miscelerà il valore dei diversi 'elementi'.

Ci saranno anche quattro Sensational Dinners by Ferrarelle e con Krug: 4 chef internazionali e 4 chef italiani che contamineranno le loro cucine per creare una 'sensazionale' sinfonia di gusto. Il sabato e la domenica a pranzo, invece, si potrà godere della bravura dei più grandi maestri della pizza, che lavoreranno fianco a fianco con 2 grandi chef per dare vita alla miglior espressione della pizza gourmet.

Scuole di cucina, degustazioni, laboratori e quest’anno a Taste of Roma arriva anche un DegustiBus. Il mezzo sarà posizionato sui giardini dell’Auditorium dove nelle vesti del padrone di casa ci sarà il tristellato Heinz Beck, che proporrà un viaggio gastronomico intorno al mondo passando da Roma a Tokyo e dal Portogallo a Dubai. E, dopo 7 anni di partecipazione a Taste of Milano, Finger’s con Roberto Okabe sarà ospite a Taste of Roma con un’offerta che comprenderà un american bar in abbinamento ad assaggi di influenza nippo-brasiliana.

Musetti Caffè è un’area dedicata ad approfondimenti sulla bevanda più amata e consumata. Mentre per gli appassionati di vino In Cucina - in collaborazione con Snaidero, Trimani, Villa Massa, Paşabahçe - è uno spazio pensato per accogliere i visitatori più curiosi di Taste of Roma 2016:un’area che si anima e riempie di attività gustose, cooking show di chef giovani e talentuosi insieme a grandi bottiglie di vino.

Per chi, invece, preferisce la birra c'èUna Birra con Leffe, dove si esaltano i prodotti artigianali del territorio: un’area che unirà la presenza del beer bar ospitato in un mezzo unico nel suo genere e i prodotti Dop del territorio laziale proposti da Dol, Bottega del Gusto. Esselunga propone un vero e proprio esperimento di social cooking, mentre Blind Tasting con Metro stimola la fantasia per riconoscere i sapori ‘al buio’. Presente, infine, la Regione Lazio: un’area istituzionale dedicata al territorio che ospita la manifestazione con un ricco palinsesto di degustazioni e momenti per la scoperta dei prodotti Igp e Dop spiegati e raccontati da Stefano Caffarri de Il Cucchiaio d’Argento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog