Cerca

lazio/roma

Falesco 'cantina dell’anno' con 49.965 visualizzazioni in 12 mesi

Falesco 'cantina dell’anno' con 49.965 visualizzazioni in 12 mesi

Roma, 22 nov. (Labitalia) - Ben 49.965 visualizzazioni in 12 mesi. Con questi numeri, certificati da Google Analytics, Falesco si è aggiudicata il premio di Cantina dell’anno per il 2016 su www.vinocult.it. A ritirare il premio sono stati Dominga, Marta e Riccardo Cotarella in occasione della presentazione della nuova guida Bibenda 2017 a Roma.

“Abbiamo superato le 550mila visualizzazioni di pagina -ha dichiarato Andrea Di Curzio, managing partner di VinoCult- un traguardo molto importante per dare valore a un settore strategico come il vino italiano. Siamo felici di poter assegnare il nostro premio Cantina dell’anno a un’azienda dinamica e innovativa come Falesco che ha sposato subito la filosofia di VinoCult".

"Un successo -ha sottolineato- che ci inorgoglisce e che vede ogni giorno sempre più consumatori italiani e stranieri scegliere il nostro sito e navigare tra gli oltre 30mila abbinamenti cibo vino che proponiamo. Abbiamo avuto la fiducia di tantissime aziende dalle più grandi come Feudi di San Gregorio, Ferrari, Farnese, Banfi, Rocca delle Macie Fontanafredda, a nuove realtà emergenti come Coste del Faena o Tringali-Casanuova".

"La media di visualizzazione -ha ricordato Di Curzio- per ognuna ha superato quota 20mila, un numero che va oltre le nostre aspettative iniziali. Siamo impegnati ogni giorno per aumentare la visibilità, a partire dalla partnership strategica con GialloZafferano fino agli investimenti mirati su Facebook e Google. Il futuro del vino è già iniziato”.

“Il premio di cantina dell’anno per il 2016 su vinocult.it -ha commentato Dominga Cotarella- rappresenta una conferma del lavoro finora svolto da insieme alle mie sorelle Marta ed Enrica dopo che siamo subentrate ufficialmente alla guida di Falesco. A 36 anni dalla sua fondazione, l’azienda può considerarsi una startup per le aspettative e per i progetti innovativi”.

VinoCult.it dopo 12 mesi si conferma un punto di riferimento nel web per l’abbinamento tra cibo e vino. Con oltre 265mila visitatori e quasi 30mila like su Facebook si conferma start up di successo nel settore. Tante le visite anche internazionali, con i Paesi top che sono Italia, Usa, Svizzera, Germania, Inghilterra, Francia, Belgio, Spagna, Olanda e Brasile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog