Cerca

Aggrediti dal branco di slavi

Lui pestato, lei violentata

Aggrediti dal branco di slavi
Li hanno sorpresi appartati nella loro auto, li hanno immobilizzati e poi a turno hanno violentato la ragazza. È caccia a Milano a una banda di slavi che venerdì sera, intorno alle 23, ha rapinato e violentato una giovane in via Muggiasca all'angolo con via Isola a Sesto San Giovanni, nell'hinterland a nord di Milano. I due fidanzati, lei 27 anni, lui 29, si trovavano nella loro macchina quando quattro stranieri si sono avvicinati, hanno picchiato lui, che ha riportato una frattura al naso e diverse ferite, quindi si sono accaniti su di lei: la 27enne è stata violentata più volte dagli aggressori. Solo quando la banda era ormai lontana i ragazzi sono riusciti a raggiungere un locale poco distante e a far scattare l'allarme. La coppia è stata medicata e ora sul caso indaga la Squadra mobile di Milano. Secondo quanto riferito dal vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato "sembra che i componenti della banda fossero slavi. Fatto che non stupirebbe, perché troppo violenze con finalità predatorie o sessuali sono commesse da stranieri dell'Est. Secondo il rapporto del Viminale romeni, albanesi e marocchini sono ai primi tre posti per numero di denunciati o arrestati. Ed erano sempre albanesi, clandestini e già espulsi, i rapinatori che hanno picchiato il povero orefice a Cinisello".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fonty

    fonty

    27 Aprile 2009 - 16:04

    A sentire qualcuno del blog,sembra quasi che la causa di questi atti di vile delinquenza siano i capannoni abbandonati delle periferie,come se non ci fossero altri posti in cui nascondersi che questi.Per me invece,la causa è di chi propugna pervicacemente l'accoglienza indiscriminata di questa gente,che poi trova più allettante vivere di rapine e di stupri che lavorare,anche perchè sono predisposti a questo,tanto la nostra legge è quella che è e sono quasi sicuri di farla franca,e anche se beccati troveranno poi qualche parlamentare buonista e compassionevole che li va a trovare in prigione e che perora la loro causa.Gli stessi parlamentari che recentemente hanno bocciato trasversalmente ai partiti,le proposte di legge della lega sulla sicurezza;ma si sa,quei barboni di leghisti , incivili ,razzisti e anche xenofobi non possono mai aver ragione nemmeno una volta.

    Report

    Rispondi

  • Elena27

    27 Aprile 2009 - 09:09

    Informazione importante: gli Slavi non sono solo gli abitanti dei Balcani (serbi, croati,etc..), ma anche i polacchi, cechi, slovacchi, russi ed altri! Gli abitanti dei Balcani sono Slavi meridionali! Negli ultimi giorni molte volte si parla di rapinatori probabilmente "slavi", questo solo a causa dell'accento, ora potete spiegarmi chi è riuscito a distinguere un accento magari russo o ceco da uno albanese o rumeno (i quali ovviamente non appartengono a gruppo linguistico slavo)! Si rasenta inoltre la totale ignoranza quando si dice: Slavi, probabilmente romeni... come è stato detto oggi al TG4! I Romeni non sono Slavi... ma prevalentemente latini, proprio come gli italiani! Per cortesia non usate questa definizione in modo dispregiativo e non generalizzate!Ci state offendendo!

    Report

    Rispondi

  • falisco

    27 Aprile 2009 - 09:09

    Da quando entrano questi (extra)comunitari nel nostro Bel Paese non siamo più liberi e sicuri di portare le nostre donne a fare un giro e magari fermarsi dietro un cespuglio o in un parco per darsi un bacio potremmo rischiare di essere incapaci di non riportarle a casa sane e salve vi sembra giusto che sia in casa propria e tantomeno fuori si stia più tranquilli? Dove è la liberta? perchè la hanno solo questi delinquenti?

    Report

    Rispondi

  • brasskit

    27 Aprile 2009 - 09:09

    Attendo un commento dal Sindaco di Sesto: il terrirotio del Comune di Sesto è sotto la sua responsabilità; come pensa di agire? Per quanto mi riguarda, desidero che il parlamento faccia delle leggi adeguate alla situazione che stiamo vivendo e che instauri alla buon ora severi controlli e "vere" espulsioni.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog