Cerca

Martedì dalle 15 alle 17

McDonald's va via
in Galleria panini
gratis per tutti

Il colosso degli hamburger lascia il posto a una griffe del gusto. Era uno dei pochi locali in centro a Milano dove pranzare con meno di 5 euro

McDonald's va via
in Galleria panini
gratis per tutti

Certo, McDonald's è uno dei simboli della globalizzazione e delle corporations. Ma in centro a Milano era rimasto forse l'unico luogo dove si poteva pranzare (panino, bibita, patatine) con meno di 5 euro. Da martedì prossimo non sarà più così: in seguito a un contenzioso con il Comune di Milano, il colosso dell'hamburger lascerà la prestigiosa sede in Galleria Vittorio Emanuele a Milano. Un luogo in cui da almeno trent'anni era possibile acquistare il panino Usa, visto che prima di mcDonald's i locali erano "abitati" dalla catena francese Quick. Via i burgers, arriverà un marchio del lusso. L'ennesimo, in Galleria. Più consono a vicini come Gucci e o il ristorante Savini del profumo (che qualcuno potrebbe definire "puzza") di patatine fritte. "Un luogo in più per il lusso, uno in meno per la socialità alla portata di tutti" dice Roberto Masi, amministratore delegato di McDonald’s Italia. E proprio martedì 16, dalle 13 alle 15, McDonald's celebrerà il suo addio alla Galleria offrendo un pasto gratis a chiunque si metta in fila: hambuger, patatine e bibita senza sborsare nemmeno un euro. "Vogliamo restituire un po’ dell’affetto che abbiamo ricevuto nei passati 20 anni" spiega ancora Masi. 

milano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcogd

    17 Ottobre 2012 - 17:05

    Come tutte le città rette da giunte di Sinistra,ecco avanzare il lusso! Si veda Genova e i grattacieli della Fiuamara: come si risolve il problema del degrado e della povertà? Facile: lo si sposta più in là. Si costruisce per ricchi appartametni a 10.000 Euro/mq,vista sopraelevata e prostitute. I poveri, per la Sinistra, puzzano, è cosa nota. Ma puzza,per loro,chiunque non sia un riccone da 500 Euro a pranzo, altro che panini ad 1 euro, che scherziamo?. Grazie Pisapia anche per questo.

    Report

    Rispondi

blog