Cerca

Toghe nel mirino

Bruti, Robledo, veleni in Procura
Il Csm indaga a Milano

Edmondo Bruti Liberati

Il Consiglio superiore della magistratura ha convocato in audizione il procuratore capo di Milano Edmondo Bruti Liberati, l’aggiunto Alfredo Robledo e il procuratore generale Manlio Minali, nell’ambito del fascicolo aperto a seguito dell’esposto, presentato da Robledo, che accusa il capo della Procura di irregolarità nell’assegnazione dei fascicoli. Come quello relativo al caso Ruby assegnato a Ilda Boccassini, che come capo dell'antimafia non aveva alcuna competenza specifica; come quello sulla privatizzazione di una quota della Sea da parte della giunta di sinistra che governa Milano affidato al pool reati finanziari e poi dimenticato in cassaforte per mesi.

La prima e la settima commissione del Consiglio, alle quali è stato assegnata congiuntamente la pratica, ascolteranno il pg Minale lunedì prossimo, 7 aprile, e il giorno dopo, martedì 8, Robledo e Bruti Liberati. Al procuratore generale è stata anche chiesta una relazione sulla situazione della Procura, che probabilmente arriverà al Csm anche prima delle audizioni. Per diversi giorni, dopo avere ricevuto l'esposto di Robledo, il Csm si è confrontato al proprio interno per decidere come trattare la faccenda che, comunque la si rigiri, è esplosiva: perché mette a rischio la stabilità di uno degli uffici giudiziari più delicati del paese. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxgarbo

    08 Maggio 2014 - 14:02

    Csm indaga? Non indagava anche su Esposito?

    Report

    Rispondi

  • aresfin

    aresfin

    03 Aprile 2014 - 18:06

    E' la solita pagliacciata, la solita prassi komunista, tanto fra di loro i giudici non si scanneranno mai.

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    03 Aprile 2014 - 17:05

    Tranquilli, faranno un po' di fuffa tanto per far contenti gli allocchi che ci credono, poi scenderà la sordina su tutto e..amen, al massimo gli verrà imposto di risolvere in famiglia i loro problemi senza più scomodare il CSM.

    Report

    Rispondi

  • heinreich

    03 Aprile 2014 - 17:05

    bruti liberati è da sempre un magistrato comunista e da sempre ha favorito i magistrati rossi come lui

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog