Cerca

Il caso

Pisapia sbugiardato dalla Procura: "Non è indagato per le nozze gay"

Pisapia sbugiardato dalla Procura: "Non è indagato per le nozze gay"

Come non detto. Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, "non è indagato". Lo aveva annunciato lui stesso sabato 17 gennaio ma la Procura oggi lunedì 19, smentisce: Pisapia non è iscritto nel registro degli indagati per non avere ottemperato alla richiesta del prefetto di cancellare le trascrizioni dei matrimoni gay contratti all'estero. Ad affermarlo è il procuratore di Milano, Edmondo Bruti Liberati.

Insomma l'avvocato è stato sbugiardato. A quanto pare infatti in Procura c'è un fascicolo, che è stato affidato al pubblico ministero Letizia Mannella, ma sarebbe a carico di ignoti ed è nato
dall'esposto di un'associazione di cittadini. Per ora Pisapia può dormire sonni tranquilli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lorenzus

    20 Gennaio 2015 - 12:12

    Questo pagliaccio ha usato una erronea notizia per farsi pubblicità, così da aizzare i mastini del "politicamente corretto" contro i suoi presunti nemici. E' solo una caricatura italiana: un borghesuccio viziato e arrogante, che senza un padre importante sarebbe un mediocre avvocato tra i tanti; e invece, grazie al professor Giandomenico, è arrivato a fare il sindaco. Come mille altri, ovvio.

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    19 Gennaio 2015 - 23:11

    Ma vi accorgete quanto falsi siano questi sinistroidi che si sono seduti su gli scanni di sindaci rovinando completamente quel assetto socio-politico che dovrebbe esistere in un agglomerato di cittadini ? Pisapia a Milano creerà soltanto guai con la sua falsità ed ipocrisia, falsità ed ipocrisia insita in coloro che frequentano una certa sinistra italiana.

    Report

    Rispondi

  • filder

    19 Gennaio 2015 - 15:03

    Un consiglio ai Milanesi: tenetevi caro questo comunista cialtrone perche' uno come lui non lo troverete mai piu'e' unpezzo raro che vi dara' ancora filo da torcere.

    Report

    Rispondi

blog