Cerca

Armati di scope

Expo, dopo la devastazione i milanesi ripuliscono la città

Expo, dopo la devastazione i milanesi ripuliscono la città

"Pulire dove gli antagonisti hanno imbrattato e danneggiato". E' l'appello di Carolina Paulesu, che ieri pomeriggio, dopo aver visto in tv la manifestazione No Expo, ha deciso di lanciare con l'iniziativa Ripuliamo Milano. "Hanno aderito in un centinaio di persone", ha detto, annunciando che "c'è un altro appuntamento in Sant'Ambrogio per continuare a pulire la città". Al termine del corteo No Expo di ieri pomeriggio, venerdì primo maggio, i residenti delle vie più colpite dalla manifestazione, partita da piazza XXIV Maggio e terminata in piazza Amendola, sono scesi per ripulire le strade imbrattate e danneggiate dai manifestanti.

Lungo tutto il percorso, in particolare nella zona di corso Magenta e di Cadorna, decine di auto sono state incendiate. Le vetrine di molti negozi sono state spaccate, in particolare quelle di banche, finanziarie e negozi di lusso. Decine e decine anche le scritte No Expo comparse sui muri dei palazzi lungo tutto il tragitto della manifestazione. Tra queste sono spuntate anche sigle di gruppi No Expo tedeschi e di altre nazionalità.

Emblematica questa foto pubblicata su Facebook da Effetto giorno, trasmissione di Radio 24 di una panettiera con le lacrime agli occhi e la scopa in mano che ripulisce il marciapiede davanti alla sua vetrina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • RULI5646

    02 Maggio 2015 - 14:02

    Le persone perbene non mancano in Italia e sono anche tante. Peccato che siano QUOTIDIANAMENTE e PERVICACEMENTE UMILIATE e BISTRATTATE da una Classe Politica imbelle ed incapace con l' AGGRAVANTE del CANCRO KOMUNISTA che ha il timone della Nazione in mano. Il tutto FORTEMENTE COADIUVATO da certa magistratura rossa che si ACCANISCE CONTRO GLI ONESTI ed osanna i CRIMINALI.

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    02 Maggio 2015 - 13:01

    Complimenti ai milanesi normali. Se fossi a Milano vi aiuterei anch'io, nonostante l'età.

    Report

    Rispondi

  • costanteliberoi

    02 Maggio 2015 - 13:01

    Siccome sono un cristiano, non lo posso dire nè fare, altrimenti avrei detto che gli taglierei i testicoli perchè non si riproduca la loro generazione per sempre.

    Report

    Rispondi

  • spalella

    02 Maggio 2015 - 13:01

    DELINQUENTI INCAPPUCCIATI che hanno Distrutto, e DELINQUENTI IN GIACCA E CRAVATTA CHE HANNO PERMESSO le distruzioni in nome di stupidi DOGMI MALATI. I Cittadini, con il loro CIVILE Impegno dimostrano tutto il DISPREZZO verso queste due orrende categorie di delinquenti CHE ORMAI VANNO A BRACCETTO. Vandali e Perdonisti/Buonisti, due Disgrazie CONTRO, che da TROPPO TEMPO SOPPORTIAMO e MANTENIAMO

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog