Cerca

La disgrazia

Milano, chirurgia estetica: una donna muore dopo un intervento alle palpebre

Milano, chirurgia estetica: una donna muore dopo un intervento alle palpebre

Morta per un intervento di chirurgia estetica. Rosa Angela Lavorgna, infermiera di 46 anni, è deceduta martedì sera a Milano dopo una banale operazione alle palpebre. Mentre la stavano operando la donna sarebbe andata in shock anafilattico, una grave reazione del sistema immunitario scatenata da allergie verso qualche sostanza estranea. L’infermiera è entrata immediatamente in coma ed è stata trasportata d'urgenza al reparto di Rianimazione dell'ospedale Fatebenefratelli di Milano. La donna sarebbe arrivata al Fatebenefratelli con attività cerebrale già assente e alla fine i medici ne hanno dichiarato la morte cerebrale.

Il fascicolo - L’intervento di blefaroplastica serve a ricostruire i lembi di pelle che coprono l’occhio, sia per motivi estetici che per gestire patologie o cicatrice. Ora la Procura ha aperto un fascicolo a carico di ignoti con l’accusa di omicidio colposo per accertare le cause del decesso. Il pubblico ministero Alessia Miele ha disposto l’autopsia per capire se ci sono collegamenti fra la morte dell’infermiera e i farmaci usati durante l’operazione, che potrebbero aver causato lo shock anafilattico. La donna viveva a Villanova Sillaro, un paese di 1800 abitanti a 10 chilometri da Lodi, e aveva lavorato per 20 anni nel reparto di urologia dell’ospedale Maggiore di Lodi. Lascia un figlio di 15 anni e un marito titolare di un autolavaggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog