Cerca

Scoperte

Expo 2015, maxi sequestro: Belgio e Olanda ci volevano avvelenare con grilli e vermi

Expo 2015, maxi sequestro: Belgio e Olanda ci volevano avvelenare con  grilli e vermi

L'esposizione universale è iniziata da un mese a Milano e l'Asl ha iniziato già a compiere i primi sequestri. Certo, siamo pronti ad assaggiare ogni tipo di leccornia orientale, occidentale e chi più ne ha più ne metta, ma nei limiti della legalità. Il padiglione dell'Olanda pensava di farla franca ma è stato beccato mentre tentava di raggirare le regole alimentari. Un vero e proprio blitz ha portato al sequestro dei 'Bugs Krekels', i grilli in barattolo, e i vermi della farina essiccata. Gli striscianti animaletti erano stati offerti lunedì scorso durante lo showcooking dello chef Jasper Udink, senza che nessuno lo avesse autorizzato. Le rare prelibatezze però sono state sequestrate dalla vigilanza dell'Expo che ha chiesto all'Olanda di sospendere il suo 'laboratorio sulla percezione del cibo'.

I controlli - Due ore dopo , è stato il turno del padiglione del Belgio, dove sono state trovati 300 barattoli di passata di pomodoro con i vermi, entrati illegalmente. Di fatto, l'Unione Europea consente solo l'esposizione di vermi e insetti nell'area Schengen ma non la loro libera circolazione o addirittura il loro consumo. I vermi belga erano ancora impacchettati ermeticamente perché lo chef che li aveva ordinati è stato poi sostituito. La nuova cuoca invece aveva chiesto che venissero buttati senza ricevere alcuna risposta, finalmente è stata accontentata. La sola organizzazione ad aver chiesto legalmente l'autorizzazione al Ministero della Salute italiano e alla Commissione europea è la società umanitaria in partnership con Coop nell’Exibition Area del Future Food District, che attende ancora il via libera per l'esposizione dello spazio: "Il cibo del futuro. Edible Insects".

Palati esigenti - Se la notizia invece di rassicurarvi, vi ha rattristito perché non vedevate l'ora di assaggiare gli insetti ipocalorici che sfamano alcune zone del Mondo e in primis il temerario avventuriero Bear Grylls, tranquillizzatevi. A Expo 2015 restano comunque da tastare ancora: la carne di coccodrillo importata dal Belgio, proveniente dallo Zimbabwe e spedita in Sicilia per sperimentare una nuova preparazione in olio d’olivo con foglia di lauro, e il latte di cavalla del Kazakistan offerto in micro assaggi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    15 Settembre 2015 - 09:09

    e io dovvrei andare all'expo per magnar vermi?

    Report

    Rispondi

  • Argonauta

    12 Giugno 2015 - 22:10

    Quanta ignoranza nel pezzo e fra i commenti

    Report

    Rispondi

blog