Cerca

La sentenza

Il tram 24 inaccessibile ai disabili: condannati Comune di Milano e Atm

Il tram 24 inaccessibile ai disabili: condannati Comune di Milano e Atm

Quattro mezzi invece che due per percorrere i pochi chilometri che separano il quartiere Vigentino col centro di Milano. È stata questa, per anni, l’odissea di Antonio, disabile milanese costretto ogni santo giorno a un indecoroso pellegrinaggio sui mezzi pubblici per arrivare al Duomo: tre linee di superficie e la metro gialla, un percorso interminabile specie col caldo di luglio o il gelo di gennaio. E tutto questo solo perché il tram 24 non ha alcuna pedana per disabili. Una storia incredibile andata avanti fino a quando Antonio non ha deciso di presentare un ricorso che - come ci ha informato ieri Ledha (lega per i diritti delle persone con disabilità) - è stato accolto dal Tribunale di Milano lo scorso 18 giugno. Per carità per ora nulla è cambiato ma almeno il giudice ha stabilito un paletto: Comune e Atm dovranno risolvere il problema entro il 31 dicembre. L’azienda dovrà inserire nel parco mezzi della linea 24 «un numero di vetture (tali da assicurarne l’utilizzo da parte del disabile nelle diverse ore della giornata) accessibili al disabile motorio», mentre Palazzo Marino si occuperà di adeguare banchine o marciapiedi in corrispondenza delle fermate. «Non è mai positivo - commenta il presidente di Ledha Marco Rasconi - che, per vedere rispettato un proprio diritto, si debba ricorrere a un tribunale. Ma vogliamo intendere questa sentenza come un memento per il Comune e per Atm affinché si attivino per consentire la libera circolazione delle persona con disabilità. Auspichiamo che il Comune si attivi in tempi brevi mentre noi, come di consueto, offriamo la nostra disponibilità a collaborare». Ad attaccare frontalmente l’amministrazione Pisapia è invece l’ex vicesindaco Riccardo De Corato (FdI): «Proprio loro che, in campagna elettorale, si erano riempiti la bocca di belle proposte sul tema della disabilità. È una vergogna».

di MATTEO BORGHI

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog