Cerca

Il commento

L'avvocato rinuncia a fare il suo lavoro per non avere grane

L'avvocato rinuncia a fare il suo lavoro per non avere grane

«Nessuna cattedrale nel deserto». Giuliano Pisapia non ne vuole neanche sentir parlare. Milano non è Agropoli e qui le cose si fanno per bene. Su le maniche e lavorare per il dopo-Expo. Serve un «dominus» con poteri straordinari, ha spiegato in una lunga lettera al Corriere della Sera. Perché ormai il tempo stringe. Ma sul piano pesa qualche dubbio.
In pratica, l’avvocato Giuliano sta chiedendo di nominare un commissario. In altri termini, ci troviamo di fronte al primo sindaco della storia chie vuole autocommissariarsi. Serve un’altra persona che faccia il suo lavoro. Letizia Moratti ha vinto l’Expo per permettere a lui e ai suoi compagni di cordata di spacciarsi per gli organizzatori dell’evento. Ora vuole che qualcuno si occupi di ripulire tutto dopo la festa. Così il sindaco potrebbe dedicarsi ad altro, per esempio all’inaugurazione di qualche fetente pista ciclabile a Precotto in compagnia di quattro avanzi di centro sociale. Un piano geniale.
Per la città, però si tratta di una fregatura colossale. Sui terreni Expo il Comune ha investito decine di milioni e di commissari non ci sarebbe stato alcun bisogno se l’attuale giunta avesse fatto il suo mestiere. Bisognava impostare anni fa i progetti, invece di andare a bussare alle porta di Palazzo Chigi per chiedere miliardi. Miliardi che difficilmente arriveranno in tempo. In questi anni, invece, Pisapia ha concentrato i suoi sforzi soprattutto sulla critica, scartando progetti e allontanando investitori privati. Via lo stadio del Milan, «non scalda il cuore», diceva il vicesindaco De Cesaris. No a nuove case, sono un’orrenda colata di cemento. Molto meglio rimanere con le mani in mano ad aspettare che si verifichi quanto pronosticato dall’ex assessore Stefano Boeri, ovvero che l’area Expo diventi la più grande palude vista in Italia dalla bonifica dell’Agro Pontino. Il pianeta delle nutrie alle porte di Milano.

di Lorenzo Mottola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog