Cerca

La vendetta

Milano, esaminatrice boccia un 18enne all'esame di guida: lui l'aggredisce con gli amici

Milano, Esaminatrice boccia un 18enne all'esame di guida: lui l'aggredisce con gli amici

Non si vede l'ora di compiere diciotto anni se non per poter dare l'esame della patente. Ma il documento di guida non lo si regala soprattutto se manca il cervello. Un ragazzo di origine algerine non è infatti riuscito a passarlo e ha pensato di vendicarsi organizzando un raid punitivo con gli amici contro l'esaminatrice. L'insegnante della scuola guida di Milano è diventata il bersaglio di un gruppo di ragazzi che con gli scooter non si sono limitati solo alle parole. La 52enne è stata accerchiata dai centauri mentre stava tenendo una lezione con un altro ragazzo in via Bovisasca. Uno dei ragazzi si è tolto il casco e ha infranto il vetro della vettura, provocando lievi escoriazioni ai due. Finiti all'ospedale Niguarda per essere medicati, la donna e il 18enne hanno raccontato l'accaduto alle forze dell'ordine. Il 18enne algerino, autore dell'aggressione con diversi precedenti per danneggiamento, minacce e lesione, è stato denunciato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • routier

    28 Settembre 2015 - 15:03

    Solo denunciati ? I magistrati sono davvero implacabili ed inflessibili. In un Paese civile, agli aggressori algerini sarebbe stato dato un Ordine della Commenda o, come minimo, un Cavalierato ! Italia di mer....enda.

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    28 Settembre 2015 - 14:02

    Pensa te denunciato invece di prenderlo a calci nelle palle

    Report

    Rispondi

blog