Cerca

Come nel film di Tarantino

"Kill Bill" a Milano, horror in centro: una donna uccide a colpi di katana

"Kill Bill" a Milano, horror in centro: una donna uccide a colpi di katana

"Kill Bill" a Milano: un uomo di 40 anni, italiano, è stato ucciso dalla sua convivente a colpi di katana dopo una violenta lite. L'aggressione è avvenuta in un appartamento in via Filippo Carcano, in una zona centrale ed esclusiva della città. Ancora poco chiari i motivi per i quali è scaturita la discussione.

Secondo quanto si è appreso, la donna conviveva col compagno da un anno. All'apice dell'alterco, avrebbe afferrato una katana, la tipica spada giapponese che la vittima teneva in casa, e avrebbe colpito l'uomo, ferendolo mortalmente all'arteria femorale. I soccorsi sono stati inutili.

La vittima sarebbe morta all'interno dell'appartamento, e non all'ospedale San Carlo, così come era stato inizialmente riferito. La notizia dell'omicidio è stata data dalla Questura. La katana - con una lama di circa 30 cm - è stata sequestrata. La donna, di giovane età, è ancora in fase di identificazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aaronrod

    26 Marzo 2016 - 21:09

    Una Katana con lama da 30 cm, la usavano i pokemon? Forse non hanno mai visto vere katane samurai....

    Report

    Rispondi

  • Chry

    26 Marzo 2016 - 18:06

    omicidio religioso

    Report

    Rispondi

blog