Cerca

Botte nel Milanese

Perde tutto alle macchinette: macedone se la prende coi baristi cinesi

Perde tutto alle macchinette: macedone se la prende coi baristi cinesi

Pensava di poter ancora sfidare la fortuna. E invece la sorte l'ha condotto dritto in carcere.

E' successo a Villa Cortese, vicino a Milano, dove un uomo di origine macedone è finito in una rissa insieme ai gestori del bar dove lui abitualmente giocava alle slot machines. Come riporta il Corriere, l'uomo avrebbe giocato al videopoker per dodici ore consecutive, perdendo tutto. Alla chiusura del bar, la coppia di gestori cinesi l'avrebbe invitato ad uscire, ma lui, certo di poter recuperare qualcosa delle perdite del giorno, ha protestato. Ne è nata una discussione finita in botte. A sedare la rissa sono intervenuti i carabinieri, che hanno poi arrestato i tre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog