Cerca

Una cosa mai vista

Esselunga, la scelta senza precedenti: come ricorderanno Caprotti

Esselunga, la scelta senza precedenti: come ricorderanno Caprotti

La mattina di lunedì prossimo tutti i negozi Esselunga rimarranno chiusi per lutto per ricordare la morte del fondatore Bernardo Caprotti, scomparso a Milano a 90 anni. Una scelta che forse l'imprenditore non avrebbe apprezzato a pieno, lui sempre riservato, poco incline ai riflettori e alle trovate spettacolari, attaccatissimo al senso di lavoro come valore di vita. Non a caso, salvi rari casi nel corso dell'anno, i punti vendita della grande catena di supermercati del Nord Italia restano sempre aperti. Un ricordo però dovuto e sobrio per chi, prima di morire, ha chiesto funerali in forma strettamente privata e soprattutto nessun necrologio. Su Facebook era stato lo stesso gruppo ad annunciare la morte del suo fondatore, con un laconico e commosso messaggio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VidereNecVideri

    01 Ottobre 2016 - 18:06

    Un grande uomo e grande imprenditore.

    Report

    Rispondi

  • VidereNecVideri

    01 Ottobre 2016 - 18:06

    Un grande uomo e imprenditore.

    Report

    Rispondi

  • babbone

    01 Ottobre 2016 - 16:04

    Sig. Bernardo Caprotti riposi in pace.

    Report

    Rispondi

  • gigi0000

    01 Ottobre 2016 - 13:01

    Sono sinceramente commosso.

    Report

    Rispondi

blog