Cerca

L'indagine

"Bello stuprare i bambini", "Sì alla pedofilia": le frasi vergognose, chi le ha dette

"Bello stuprare i bambini", "Sì alla pedofilia": le frasi vergognose, chi le ha dette

"Che bello stuprare i bambini", "Sì alla pedofilia". Un 21enne disoccupato di Monza è indagato dalla Procura distrettuale di Catania per istigazione a pratiche di pedofilia e pedopornografia. Il giovane avrebbe creato una pagina Facebook inneggiante alla violenza sessuale sui piccoli con quelle agghiaccianti frasi. A segnalare la cosa è stata l'associazione Mater di Don Fortunato di Noto. La sua responsabilità sarebbe stata accertata dagli agenti della Polizia postale che hanno sequestrato computer e smartphone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog