Cerca

Orco

Milano, arrestato albanese di 40 anni: ha avvicinato tre ragazzine su Facebook e le ha violentate

0
Le avvicinava su FBe poi le violentava: arrestato 40enne albanese

Un profilo Facebook falso, una foto fasulla di un bel ragazzo e grande capacità di persuasione. È bastato questo per far cadere nella trappola tante ragazzine. È la storia di un 40enne albanese, irregolare, finito in carcere a Cesano Maderno (Monza Brianza) per aver violentato tre ragazze, e non ere la prima volta: era già stato arrestato per violenza sessuale nei confronti di una ragazza di Solaro. Utilizzava i social per avvicinare le sue vittime, le spingeva a farsi mandare foto osé e poi le ricattava, obbligandole a prestazioni sessuali per evitare la pubblicazione delle foto.

Emanuele, questo uno dei nomi fake su Fb, cambiava profilo se scoperto. Era già stato scoperto e arrestato a marzo 2016 per violenza e detenzione di materiale pedopornografico. Ora le indagini dei tribunali di Monza e Milano - si apprende da Il Giorno - hanno individuato altri 3 casi. Una ragazzina di 17 anni residente in provincia di Napoli è stata costretta a tre rapporti. Un'altra ragazza di Cesano (oggi maggiorenne, ma minorenne all'epoca dei fatti) è stata violentata 2 volte. E infine una ragazza di Milano, 21 anni, costretta ad una prestazione sessuale.

Il mostro le minacciava, le torturava psicologicamente e in poco tempo le faceva cadere nella sua trappola terrificante. Di fronte alla minaccia di diffusione delle loro foto nude, le ragazzine cedevano: gli incontri avvenivano nelle loro case, solo in un caso in uno scantinato. Sul computer dell'orco c'erano centinaia di foto di ragazze nude e moltissime immagini delle tre che ha poi  violentato. È stato scoperto tutto grazie ad una delle vittime, che terrorizzata è riuscita a confessare l'accaduto alla mamma.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media