Cerca

Primo cittadino "sbadato"

Milano, troppe zanzare: un cittadino manda le foto dei piedi martoriati al sindaco

La curiosa protesta della signora Costanza Barbera: "Con certo imbarazzo ma serio disappunto allego le immagini dei miei piedi..."

Giuliano Pisapia

Giuliano Pisapia

Una foto e qualche riga di accompagnamento, a disposizione del vasto pubblico web, direttamente sulla pagina Facebook del sindaco di Milano, Giuliano Pisapia.La signora Costanza Barbera ha trovato un modo tutto suo di far presente un problema: quello delle zanzare che l’hanno martoriata in "un’oretta circa, dalle 21.00 alle 22.30, trascorsa con amici in Porta Venezia". La milanese ha deciso quindi di scrivere al sindaco, allegando "con un certo imbarazzo, ma serio disappunto, tre immagini dei miei piedi". La malcapitata ha quindi fatto presente a Pisapia di trovare la strategia delle BatBox "un pò primitiva". Sbrigativo il commento dell’ex assessore alla casa, e ora consigliere regionale, Lucia Catellano: "Ragazzi - ha scritto -, esiste l’Autan, lasciamo in pace il sindaco". Che però, come ha spiegato Libero pochi giorni fa, non merita di essere lasciato in pace: ha tagliato sulla disinfestazione delle zanzare. E i risultati i milanesi li vedono. Sulla loro pelle...   

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ChiaraF

    26 Agosto 2013 - 15:03

    ... Le amministrazioni comunali dovrebbero prendere più in considerazione il problema delle zanzare - non solo fastidiose ma oramai anche vettori di virus tropicali anche in Italia - e dei pesticidi, dannosi sia per la salute dell'uomo che dell'ambiente e pure inefficaci. Almeno nelle città, quindi, bisognerebbe ricorrere ad altri presidi, alternativi ed ecologici (con il vantaggio di evitare di inquinare l'ambiente ancor più del necessario), come ad esempio il Mosquito Stopper, studiato e brevettato in collaborazione con l'Università di Padova e presentato ad un convegno organizzato dal CNR a Roma, illustrato nel sito web all’indirizzo email http://www.sistemambiente.eu Si tratta di un dispositivo che viene già impiegato;è meccanico, nel senso che si installa facilmente all'interno dei tombini stradali impedendo alle zanzare di raggiungere l'acqua stagnante presente al loro interno per depositarvi le uova, bloccando così il loro ciclo riproduttivo. Un metodo nuovo e intelligente

    Report

    Rispondi

  • monmar

    26 Luglio 2013 - 16:04

    Anche le zanzare comuniste?

    Report

    Rispondi

blog