Cerca

Pusiano

“Buscadero Day”, sul Lago di Pusiano la Woodstock della Brianza: di scena l’americana music

0
“Buscadero Day”, sul Lago di Pusiano la Woodstock della Brianza: di scena l’americana music

Nell’incantevole scenario del Lago di Pusiano, vero e proprio gioiello paesaggistico della Brianza, domenica 23 luglio, dalle 11:00 alle 24:00, presso il Parco di Pusiano (Como), 50 Km e un’ora d’auto da Milano, torna la maratona musicale “Buscadero Day”, evento sotto la guida artistica della storica omonima rivista, che attira da tutta Italia e dall’estero gli appassionati del nuovo genere americana: dal folk al rock al blues. Ingresso libero.

Il programma è stato presentato durante una conferenza stampa, che ha visto la partecipazione del giovane rocker di Nashville Will Hoge, caposcuola del genere. Domenica 23 luglio sui due palchi si alterneranno 40  band.  Tra gli ospiti più attesi ci sarà il rocker di Buffalo Willie Nile.  Infiammerà il pubblico anche Alejandro Escovedo, texano, figlio di emigranti messicani che presenterà il suo nuovo album Burn something beautiful, prodotto da uno dei suoi tanti fan: Peter Buck dei R.E.M. Dall’Oklahoma invece arriverà, accompagnato dalla sua band, il giovanissimo songwriter Levi Parham, scoperto dal grande Jimmy LaFave. Un’altra delle sorprese a cartellone di quest’anno saranno i The Rad Trads, una delle band più cult della scena di Brooklyn. Sotto i riflettori anche la cantante e attrice canadese Jill Hennessy.

Non mancheranno le band e i cantautori italiani, come Massimo Priviero, che presenterà in anteprima le canzoni del suo nuovo disco All’Italia che uscirà nei negozi il prossimo 15 settembre. Una novità di quest’anno sarà rappresentata dal Premio alla Carriera che verrà consegnato a Massimo Bubola, per il suo encomiabile lavoro di sintesi tra la tradizione della canzone d'autore italiana e il grande sogno rock americano. Ci sarà spazio anche per le giovani band come gli Shiver, freschi della loro esibizione a San Siro al fianco di Davide Van De Sfroos, o come i The Crowsroads.  Da Pistoia arriverà Tiziano Mazzoni per presentare in versione full band il suo ultimo disco Ferro e Carbone e c’è molta curiosità per la Selvaggi band della Val Trompia, che segue le orme di Charlie Cinelli nel colorato folk rock in dialetto bresciano.  Chiudiamo la presentazione degli “headliners” con un veterano della musica a stelle e strisce, il rocker di Asbury Park Joe D’Urso. Joe, oltre ad essere un validissimo cantautore con molti dischi all’attivo, è l’anima pulsante del Light of Day, evento benefico a favore della lotta al morbo di Parkinson, che arriva ogni anno in Italia con una carovana di songwriter e che fa capolinea a gennaio in una straordinaria maratona musicale ad Asbury Park. Ci saranno anche ospiti a sorpresa. Sono sempre state le sorprese e le jam fuori programma a partire dalle incursioni di Vinicio Capossela o alle imitazioni di Mick Jagger da parte di Bobo Rondelli davanti all’incredulo fratello Chris. Sarà possibile mangiare a tutte le ore, e in paese si respirerà aria di festa e i ristoranti tipici offriranno menù a tema a prezzi speciali per accogliere i tanti turisti.

“Questo festival che seguo fin dalle sue origini otto anni fa – afferma Vittorio Figini, amministratore di ULI – Utility Line Italia, main sponsor dell’evento, uno dei più antichi Internet Service Provider italiani, fondato nel 1995 a Seveso, nonché anch’egli ammiratore della musica di scena a Pusiano - è un momento di coinvolgimento popolare, bellezza e libertà, in questo senso vedo un legame con le caratteristiche e le potenzialità comunicative ed espressive di Internet. Questa piccola Woodstock richiama sulle sponde del lago di Pusiano appassionati da ogni parte d’Italia e non solo, perché l’americana è un genere diverso, per amanti della musica che non si accontentano di quello che propinano il marketing, le grandi industrie discografiche, il business. L’americana music è fuori dagli schemi, una commistione unica e straordinaria di stili e di strumenti musicali, oltre il rock, il folk, il blues, una vera chicca per veri intenditori.”

 “Nonostante il successo consolidato della manifestazione – dichiara Andrea Maspero, sindaco di Pusiano e grande appassionato del genere americana - la crescita costante del pubblico e l’edizione dello scorso anno con Suzanne Vega e Lucinda Williams, abbiamo dovuto fare i conti in questa edizione con il delicato momento storico, ma siamo orgogliosi e felici di essere riusciti a programmare un cartellone di altissima qualità. Un investimento in cultura, un’eccellenza territoriale, un volano per il territorio. Confidiamo per il futuro in un maggior coinvolgimento, nella capacità di fare sistema con i Comuni limitrofi, la Provincia, la Regione. Ringraziamo gli sponsor, in particolare ULI – Utility Line Italia, e le attività locali che hanno permesso di realizzare questo evento.”

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media