Cerca

nessun aggressore

Trenord, il controllore accoltellato si era inventato tutto

0
Trenord, il controllore accoltellato si era inventato tutto

Aveva denunciato di essere stato accoltellato da uno straniero mentre si trovava in servizio notturno sul convoglio di Trenord tra Piacenza e Milano Greco-Pirelli. Ma il controllore Davide Feltri, secondo la procura di Lodi, si è inventato tutto. Gli investigatori hanno analizzato le immagini delle telecamere di sicurezza, che hanno smentito il racconto del dipendente di Trenord, il quale era stato soccorso con la mano trafitta da parte a parte da un coltello. Feltri aveva raccontato di essere stato aggredito da un uomo "scuro di pelle, alto, magro, con le treccine ai capelli, con i jeans e una maglietta di colore rosso".

Aveva anche detto che, subito dopo l'aggressione, lo straniero era fuggito: aveva forzato le porte del treno ed era riuscito a scendere poco prima dell'arrivo nella stazione di Santo Stefano Lodigiano. Il suo caso aveva destato grandissimo allarme tra i dipendenti di Trenord, che avevano anche indetto uno sciopero di quattro ore, mentre in tutta la provincia si scatenava una imponente caccia all'uomo. Ora è stato denunciato per calunnia e simulazione di reato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media