Cerca

Open days

Porte aperte alla Scuola Europa: boom di iscrizioni grazie ai corsi di lingue

24 Novembre 2017

0
Porte aperte alla Scuola Europa: boom di iscrizioni grazie ai corsi di lingue

Iscrizioni aumentate in 3 anni del 20%, grazie soprattutto agli avanzati programmi di studio delle lingue straniere. E’ il dato più significativo fornito da Scuola Europa, l’istituto omnicomprensivo paritario di viale Majno a Milano, che aprirà le porte al pubblico con l’open day di sabato 25 novembre. Oltre la metà dei nuovi iscritti registrati tra l’anno scolastico 2015/2016 e quello in corso, ovvero il 55%, interessa la scuola dell’infanzia bilingue e la scuola elementare, a conferma dell’efficacia dell’insegnamento di lingue straniere in età infantile.

“Grazie alla ricettività e alla duttilità del cervello umano nei primi anni di vita, la prima infanzia è un periodo fondamentale per l’apprendimento di una lingua, in particolare della fonetica e della morfosintassi – spiega Ilaria Repossi, psicoterapeuta responsabile dello sportello psicologico di Scuola Europa – Tuttavia, molti genitori ritengono che esporre il bambino ad una lingua straniera possa generare confusione e ritardi nell’apprendimento. A tal proposito, Jacques Mehler, figura di spicco nello studio dell’acquisizione del linguaggio, ha dimostrato come il bambino sia capace, sin dal quarto giorno di vita, di distinguere la lingua madre da altre lingue. Inoltre, il funzionamento della memoria umana è suddiviso in moduli indipendenti: l’immagazzinamento della lingua madre avviene in un luogo diverso della memoria rispetto alle altre lingue. La ricerca psicolinguistica sostiene che i bambini che sin da piccoli imparano più lingue sono facilitati nello sviluppo cognitivo, nell’apprendere e nella capacità di risolvere problemi”.

Scuola Europa incentra buona parte della didattica nell’insegnamento delle lingue straniere con docenti madrelingua, in particolare l’inglese: la scuola dell’Infanzia, che ha già completato le iscrizioni per l’anno scolastico 2018/2019, è interamente bilingue e tutti gli ordini di studio seguenti (elementari, scuola sec. di I grado, liceo linguistico, liceo scientifico e scientifico delle scienze applicate) sono riconosciuti come “Cambridge International School”, ovvero abilitati ad inserire nel normale percorso di studi insegnamenti e libri di testo dei programmi educativi dell’Inghilterra, compresi i relativi esami al termine di ogni percorso di studio.

Nella scuola primaria, le ore settimanali dedicate all’inglese ammontano a 13 e sono caratterizzate dal metodo didattico ELM (Experimental Laboratory Method), che stimola gli alunni alla sperimentazione per apprendere in modo creativo. A partire dall’anno scolastico 2018/2019, gli studi di una seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di I grado prevedono l’inserimento del tedesco accanto a francese e spagnolo. Il liceo linguistico propone come terza lingua curriculare il cinese e, a partire dall’anno scolastico in corso, il russo come extracurriculare.

“Il crescente interesse delle famiglie verso una scuola dall’elevato contenuto di lingue straniere – aggiunge Mariolina Esposito, Presidente CDA di Scuola Europa - è manifestato anche dalla crescita, nello stesso periodo di osservazione, degli iscritti alla secondaria di I grado, + 25%, e al liceo linguistico con un +41%”. L’open day di sabato vedrà le porte della scuola aperte al pubblico dalle 10:30 alle 13 e dalle 15 alle 17:30.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media