Cerca

Era il vicino di casa

Milano, rapina anziana e la ferisce al polso, arrestato egiziano irregolare

8 Dicembre 2017

2
Milano, rapina anziana e la ferisce al polso, arrestato egiziano irregolare

Un egiziano di 21 anni è stato arrestato dalla polizia per aver ferito una donna di 81 anni con una coltellata al polso durante un tentativo di rapina avvenuto in un palazzo in via privata Abbiati, a Milano. L'episodio risale alla mattina del 24 novembre, gli agenti hanno bloccato il nordafricano un'ora dopo l'aggressione ma gli investigatori della Squadra mobile hanno atteso molti giorni per dare la notizia per verificare se l'uomo fosse lo stesso che ha ucciso la donna al parco di Villa Litta ad Affori. Ipotesi poi esclusa. La rapina è stata filmata dal sistema di sorveglianza interno del condominio. Il 21enne, irregolare e con precedenti per minacce gravi, lesioni e resistenza, è un vicino di casa dell'anziana aggredita. Abita, infatti, in un appartamento occupato abusivamente nella scala di fronte. Quella mattina ha incrociato la donna, l'ha seguita sulle scale e l'ha aggredita con un coltello da macellaio. Nella colluttazione l'ha colpita al polso lesionandole un nervo. Una volta in ospedale l'81enne è stata operata ed è stata dimessa dopo pochi giorni. Dopo la rapina il nordafricano ha scavalcato un muretto che separa il condominio accanto e ha minacciato col coltello ancora sporco di sangue il custode dell'altro stabile dicendogli di chiudere un occhio per le sue rapine. Un'ora dopo è stato fermato. In casa, l'uomo aveva altri due coltelli.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • charlie23

    08 Dicembre 2017 - 18:06

    Impacchettarlo e rimandarlo in Egitto? Non sia mai! Si rivolterebbero tutti i buonisti dalle fette di prosciutto sugli occhi che non riescono a vedere cosa ci siamo presi in casa.

    Report

    Rispondi

  • claudioarmc

    08 Dicembre 2017 - 16:04

    Chiamasi risorsa che ci paga la pensione ed altre cazzate via dicendo

    Report

    Rispondi

media