Cerca

Violenza immotivata

Milano, un altro caso Kabobo: immigrato prende a sprangate un 30enne alla fermata del tram

24 Gennaio 2018

7
Milano, un altro caso Kabobo: immigrato prende a sprangate un 30enne alla fermata del tram

Lo ha colpito più volte con una spranga di ferro senza apparenti motivi. È successo ieri sera intorno alle 22.30 alla fermata del tram 9 di via Sabotino all'angolo con via Ripamonti a Milano quando un cittadino camerunese di 32 anni ha aggredito un ragazzo di origine serba che era in attesa del tram. La vittima, 30enne, è stato trasportata in codice giallo al Policlinico con diverse fratture alla teca cranica, ma non sarebbe in pericolo di vita. Ad avvertire i carabinieri era stata una ragazza alla fermata, insospettita dall'atteggiamento violento dell'uomo. Dopo averlo visto calciare un bidone della spazzatura e tentare di sradicare un paletto dal terreno, si è accorta che aveva recuperato una spranga di ferro da 80 centimetri da dietro un'edicola. Con il tubo si è avvicinato alle spalle della vittima e l'ha colpita più volte con violenza alla testa.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alby118

    31 Gennaio 2018 - 17:05

    L'evoluzione della specie, un maiale che tiene in mano una spranga.

    Report

    Rispondi

  • levantino

    24 Gennaio 2018 - 16:04

    Per forza che succedono questi fatti.Sono tutte le persone rilasciate dai manicomi e mandati in Italia. E i giudici li assolvono per incapacità d'intedere. Faranno bene? Ma questi in Italia non dovrebbero nemmeno entrare. Se toccasse ad un familiare del giudice,allora la storia cambierebbe.

    Report

    Rispondi

  • Antcarboni

    24 Gennaio 2018 - 16:04

    Ma stava facendo la campagna elettorale per la Presidenta Boldrini. E' una risorsa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media