Cerca

Monza, al via la Scuola di Formazione Politica per le donne

23 Aprile 2018

0
Monza, al via la Scuola di Formazione Politica per le donne

Quanto tempo ancora per un primo ministro donna in Italia? Quanto tempo per una donna alla guida di un partito? Gli Stati Generali delle donne Monza e Brianza gettano le basi sul territorio per una maggiore rappresentanza politica femminile. "Le donne e la politica - Scuola di formazione" è il titolo del primo di un ciclo di incontri itineranti che si terrà a Monza il 5 maggio 2018 dalle ore 15 alle 18 presso il Polo Istituzionale della Provincia di Monza e della Brianza, Via Grigna,13.
È promosso dal Tavolo "Scuola di formazione politica delle donne", organizzato dagli Stati Generali delle donne Monza e Brianza e patrocinato dalla Provincia di Monza e Brianza e dal Comune di Monza. Il Tavolo ha avviato una vera e propria attività di approfondimento, un osservatorio sul tema della formazione politica delle donne, con l'obiettivo di costituire a Monza la prima Scuola di Formazione Politica per le donne che vogliono intraprendere questo percorso, finora seguito in gran parte dagli uomini. Gli incontri itineranti hanno le finalità di comprensione e analisi delle cause e delle disuguaglianze di genere nei processi di accesso alla politica, utilizzo degli strumenti normativi, tecnici e politici per sviluppare politiche locali con una prospettiva di genere, sviluppo degli strumenti e delle capacità, personali e collettive, per prendere parte ai processi decisionali con una maggiore consapevolezza. La scuola di formazione, ancora in fase embrionale e a carattere territoriale, avrà lo scopo di formare le donne ad assumere determinati ruoli istituzionali, rafforzando, quindi, la partecipazione e rappresentanza politica femminile. La scuola vuole offrire gli strumenti attraverso un percorso di conoscenza (normativo e istituzionale), per capire la politica, da protagoniste, lo scenario, il linguaggio ed il rapporto con gli elettori. Questo primo evento si propone di affrontare il tema della leadership femminile e degli ostacoli che ancora allontanano le donne dalla politica o, se presenti, le relegano nelle retrovie. Quello di cui hanno bisogno le donne è un loro maggior avvicinamento al contesto politico che solitamente è stata dimensione di esclusivo appannaggio degli uomini e, visto da molte donne, come qualcosa di poco raggiungibile.
Interverranno Melina Martello, psicologa e presidente del Consiglio Comunale di Brugherio, che tratterà il tema "Perché le donne non possono avere tutto - Riflessioni sulla leadership femminile", Elena Centemero, responsabile nazionale Scuola e Università per Forza Italia che parlerà di "democrazia paritaria: donne contro le donne", Barbara Pollastrini, deputata e vicepresidente del Pd che concluderà con "Verso la piena applicazione della costituzione: un cammino mai interrotto".
Modera Cristina Maranesi. L'evento è rivolto a tutti, uomini e donne, interessati al tema e, in particolar modo, ai giovani e alle giovani che vogliono accostarsi alla politica.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media