Cerca

A Roma

Roma, neo presidente Ama si dimette dopo la richiesta di Marino

Ivan Strozzi lascia l'incarico dopo la notizia di un'indagine a suo carico, di cui non aveva informato il primo cittadino

6
Roma, neo presidente Ama si dimette dopo la richiesta di Marino

“Mi dispiace per l’equivoco, rinuncio agli incarichi in Ama”. Ivan Strozzi, presidente e ad di Ama lascia il suo incarico dopo soli sei giorni di lavoro. La decisione è arrivata , dopo la richiesta del sindaco di Roma Ignazio Marino che non era a conoscenza dell’indagine pendente sul neo ad. ”Ho chiesto a Ivan Strozzi di rinunciare all’incarico”. Il presidente dell’Ama è indagato dalla Procura di Patti (Messina) anche per traffico di rifiuti. Strozzi ha ammesso: ”No, non avevo informato il sindaco. È una cosa che io ritenevo assolutamente non necessaria”. Un'omissione quella di Strozzi che gli è costata cara: “E’ venuta meno la fiducia. Un rapporto fiduciario – ha spiegato Marino – non può essere costruito in questo modo, chiedo a Ivan Strozzi di rinunciare all’incarico”.L’ex presidente si difende: ”Sono molto dispiaciuto è stata una mia leggerezza e mi assumo la responsabilità. L’avviso di garanzia nei miei confronti riguarda fatti di cui non ho alcuna responsabilità". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eureka.mi

    17 Gennaio 2014 - 00:12

    Marino poteva continuare a fare il medico non il sindaco. Viene il dubbio che come medico .....o no?

    Report

    Rispondi

  • lucy

    16 Gennaio 2014 - 20:08

    scemotto dura poco da Sindaco

    Report

    Rispondi

  • Chry

    16 Gennaio 2014 - 20:08

    ma che fessi questi di Libero, non si accorgono che gli indagati di destra non si dimettono e non viene neanche chiesto di farlo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media