Cerca

Pass falsi per la sosta

Denunciati sedici vigili

Pass falsi per la sosta
Tagliandi taroccati per parcheggiare ovunque nella giungla cittadina di macchine, righe blu e gialle: a Milano l’idea è venuta a chi dovrebbe mettere le multe, ad alcuni vigili urbani che hanno messo in piedi un giro d’affari non da poco, considerato che vendevano i pass per posteggiare liberamente con prezzi che andavano dagli 80 ai 150 euro.
Quei tagliandi sospetti - Sono 16 i “ghisa” denunciati dal Comando della polizia della Zona 2: il comandante Paolo Pizzero e la collaboratice Marina Melandri si erano insospettiti per la presenza di troppi di quei tagliandi “speciali” su auto parcheggiate sulle strisce gialle della loro zona. A quel punto è partita l’inchiesta ha incastrato i vigili. Sedici insospettabili che si erano creati, con il tempo, una clientela alla disperata ricerca di un posto dove sistemare l’automobile. I particolari pass che consentono di sostare sia sulle righe blu che quelle gialle, infatti, solitamente spettano ad alcune categoria ben precise, come gli infermieri e le autorità di pubblica sicurezza.
Coinvolti anche 20 cittadini - L’indagine interna al Corpo dei vigili è stata condotta nell’arco di 36 ore, tra giovedì e venerdì, dal vice comandante della Polizia municipale Tullio Mastrangelo. Gli interrogatori sono proseguiti per tutta la notte e hanno permesso di incastrare 4 ufficiali e 12 agenti responsabili dell’illecito, oltre che 20 cittadini, in gran parte commercianti, che avevano acquistato i pass falsi. Tutti e 36 sono stati denunciati alla Procura milanese. Nella casa di uno degli indagati sono stati rinvenuti 98 pass in bianco e una plastificatrice.
In totale, sono 128 i tagliandi di sosta irregolari sequestrati, di cui 30 già utilizzati dai venti cittadini: alcuni di loro ne possedevano due, giusto per non restarne sprovvisti. Il pubblico ministero Sangermano, incaricato delle indagini, sta cercando di accertare se si sia trattato di una fenomeno isolato o se abbia coinvolto altri cittadini e vigili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

blog