Cerca

La Filarmonica della Scala

va in scena per l'Airc

La Filarmonica della Scala

La Filarmonica della Scala sposa la causa dell’Airc e promuove una serata benefica per la ricerca sul cancro. Giovedì 1 ottobre il sipario del Teatro alla Scala si alza dunque per il consueto appuntamento annuale con musica e ricerca. Il tradizionale concerto della Filarmonica scaligera, promosso e organizzato dal Comitato Lombardia dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro. Avrà inizio alle ore 21. A dirigere la Filarmonica della Scala saràmaestro Myung-Whun Chung. Il programma della serata prevede l’esecuzione di brani dell’Ottocento Russo: la Sinfonia n°6 “Patetica di P. I. ?ajkovskij, il brano più conosciuto dell’autore, e i Quadri di un’esposizione , il celebre ciclo pianistico con cui M. Musorgskij ricordò l’artista Victor Hartman attraverso una suite  di  quattordici brani  descrittivi ispirati ai quadri della sua ultima mostra, collegati da cinque promenades (passeggiate), che rappresentano il movimento dell'osservatore da una tela all'altra. Il brano sarà presentato nella classica orchestrazione di Maurice Ravel.

Il concerto del 1 ottobre non è solo un’occasione preziosa per gli appassionati della grande musica, ma anche una significativa opportunità per sostenere le nuove progettualità di AIRC, sempre più mirate ad accorciare la distanza tra la ricerca e la cura.

Contributo richiesto da 10 a 220 euro.                                                                

Per informazioni telefonare al numero 02 7797.223.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog