Cerca

A Milano rock e cornamuse

per il capodanno celtico

A Milano rock e cornamuse
Sfilate in costume al suono della cornamusa, un accampamento militare dietro al Castello Sforzesco e tre giorni di concerti gratuiti di folk scozzese. Sono questi gli ingredienti scelti da Milano per celebrare nel prossimo fine settimana il capodanno celtico. La kermesse, arrivata alla decima edizione, creerà un ponte tra il capoluogo lombardo e Glasgow, grazie alla presenza di gruppi di spicco nel panorama della musica popolare nordeuropea come i Tannahill Weavers, i Filska, i Shooglenifly, i Finlay MacDonald Band e i Neilston District Pipe Band, protagonisti delle tre serate sul palco di parco Sempione. Ma la manifestazione permetterà anche a Milano di fare un salto all'indietro alla scoperta della sua storia più antica. Da venerdì, infatti, piazza del Cannone sarà trasformata in un grande accampamento celtico dove artigiani e maestranze insegneranno le tecniche della lavorazione del feltro, dei tessuti al telaio e delle armi, in vista della battaglia di domenica pomeriggio. Per scaldare gli animi di tutti i partecipanti prima della 'pugna mediolanensis', si terrà una sfilata in costume per le vie del centro al suono delle cornamuse. La kermesse ha ricevuto il patrocinio di Comune, Provincia e Regione. “Un'occasione unica – ha affermato l'assessore comunale all'Identità, il leghista Massimiliano Orsatti – per riscoprire le tradizioni e le radici della nostra cultura”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog