Cerca

Milano, Il sapore 'si fa in tre'

al nuovo Rosa Grand Hotel

Milano, Il sapore 'si fa in tre'
È stato inaugurato, a due passi dal Duomo, nel cuore della vecchia Milano, l’Hotel Rosa Grand. Tra i fiori all’occhiello della nuova struttura, accanto al nuovissimo ristorante Roses Milano, affacciato su via Beccaria, due innovative aree di ristorazione: la Tar.Tar (Piazza Fontana) e il Grand lounge & bar (ingresso da via Pattari dove si trovava la hall dello storico hotel). Un’offerta gastronomica articolata, che porta la firma di F&De srl Food & Development Group, giovane protagonista della ristorazione italiana, già autore di altre importanti realtà food&beverage per prestigiose catene alberghiere. Nel menù si possono trovare piatti tipici meneghini, come il risotto alla milanese con pistilli di zafferano o la cotoletta al burro della signora Rosa, ma anche vere digressioni sperimentali come le tagliatelle di grano saraceno con finferli, guanciale e capesante o il tonno al miele di castagno in crosta di pistacchio con purea di tapioca.
Per la gioia dei sensi, Tar.Tar è anche art gallery e vetrina per talenti emergenti e affermati che espongono le loro opere in questo originale “Temporary Show” nel cuore della città. Primo della lista per questo nuovo connubio sarà Maurizio Galimberti con i suoi celebri foto-mosaici. Oltre 100 qualità di tè, tisane e caffè, poi, rendono il Grand lounge & bar un punto strategico dove trovarsi per un coffee break, un light lunch o un aperitivo accompagnato da musica jazz. Ogni domenica la raffinata esibizione del celebre Milano Swing Trio di Stan Caracciolo. Tre offerte ben distinte, quindi, ma perfettamente in armonia tra di loro, capaci di soddisfare i gusti più raffinati ed esigenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alepuzio

    20 Novembre 2009 - 17:05

    Ma sono mesi che è aperto! E lo inaugurano ora?

    Report

    Rispondi

blog