Cerca

Nonna 95enne aggredita

Resta a terra tutta la notte

Nonna 95enne aggredita
È rimasta a terra tutta la notte, con un femore fratturato e senza la possibilità di chiedere aiuto a nessuno. Un'anziana donna di 95 anni è stata aggredita mercoledì sera davanti alla sua casa di Ponte San Pietro, un paese della provincia di Bergamo, dove vive da sola. Era uscita per gettare la spazzatura quando un extracomunitario sconosciuto l’ha avvicinata, presentandosi come un mendicante bisognoso di qualche moneta.

La donna ha rifiutato, l'uomo l'ha seguita fino all'uscio di casa e all'ennesimo rifiuto dell'anziana, l'ha strattonata facendola cadere a terra e se n'è andato. La 95enne è riuscita a trascinarsi sul marciapiede fino ad arrivare nella sua abitazione e a chiudere la porta per ripararsi dal freddo.

Solo la mattina di giovedì, un vicino di casa, preoccupato dal fatto che la donna non rispondesse al campanello, ha lanciato l’allarme. I sanitari del 118 sono entrati nell'abitazione e hanno trovato l’anziana a terra infreddolita e indolenzita. Non riuscendo a muoversi, è rimasta lì tutta la notte. Trasportata in ospedale, i medici le hanno diagnosticato la frattura del femore. A quel punto alla vittima non è rimasto altro che presentare una denuncia per lesioni personali a carico di ignoti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vuddi66

    27 Novembre 2009 - 16:04

    A leggere una notizia del genere perdo il controllo di me stesso. Veramente! non so cosa farei se dovessi agire d'istinto. Penso sempre che se una cosa del genere capitasse a mia madre, non mi darei pace finchè non troverei quel "verme infame". Scusatemi! uno sfogo dal cuore.

    Report

    Rispondi

blog