Cerca

Banda tenta di rapire 15enne

Era fuggita in taxi

Banda tenta di rapire 15enne
Arrestati quattro ventenni per tentato sequestro di persona finalizzato allo sfruttamento della prostituzione minorile. I giovani, tre albanesi e una romena, erano arrivatia Milano da una città delle Marche, per riprendere una ragazzina romena che in taxi era fuggita dalla sorella. La vicenda è emersa dopo che le due sorelle, di 15 e 20 anni, hanno contattato alcuni agenti del Radiomobile in servizio antiabusivismo. I componenti della banda sono stati fermati in corso Buenos Aires, angolo via Omboni. La ragazza aveva in tasca 700 euro che doveva ancora versare all'organizzazione.

La vittima ora si trova in una struttura protetta messa a disposizione dal Comune. È in stato di choc e ha rivelato ai vigili di essere stata pedinata dai suoi aguzzini che l'avevano inseguita ed erano venuti a riprenderla cercando di trascinarla su una Alfa Romeo. I quattro sono stati arrestati, ma due erano i veri aguzzini, che adesso si trovano in stato di fermo con l'accusa di trarre profitto dallo sfruttamento della prostituzione. Sono Ervin Bushaj, 22 anni, e Ionela Cimpoes, 20 anni. Altri due albanesi, sconosciuti dalla vittima, svolgevano attività di supporto. Si tratta di Amarildo Gjka, 19 anni, e Elion Musteqja, 23 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • k.vampira

    15 Settembre 2010 - 19:07

    ho conosciuto la ragazza parlo di ionela cimpoes mi sembrava una ragazza brava puoi ho visto k non e vero si deve vergognare per cosa ha fatto.veramente fai schifo ionela.non hai pensato che che dio sopra di te deve pagare adesso per tutto il male k aviete fatto.catalina

    Report

    Rispondi

blog