Cerca

Milano, "Sogno i vigili morti"

Minacce scritte su un muro

Milano, "Sogno i vigili morti"

«Sogno i vigili morti». Questa frase è stata scritta su un muro di una piccola fabbrica di via degli Artigianelli, una strada chiusa in zona Maciachini. La scoperta è stata fatta dalla Polizia Locale, che ha subito sporto denuncia contro ignoti per minaccia aggravata al Corpo. Alcuni agenti del settore Sicurezza stanno vagliando le immagini delle due telecamere che riprendono la via e che potrebbero aver ripreso l'imbrattatore. È già stato dato l’incarico ad Amsa di cancellare la scritta.

Il vicesindaco e assessore alla Sicurezza De Corato ha dichiarato: «Proprio all'angolo di quella strada c'è un istituto tecnico. E gli studenti si radunano spesso in questa via che è a fondo chiuso. Viste le turbolenze che hanno caratterizzato il mondo scolastico nelle ultime settimane sospettiamo che quelle scritte siano maturate in quell'ambiente. Naturalmente servono le prove, che potrebbero essere fornite dalle telecamere», posizionate nella via perché in passato si erano verificati «alcuni furti di autovetture e attività di prostituzione. E la presenza dei sistemi di videosorveglianza ha oggi azzerato il problema. Chi ha fatto quello scherzetto - sottolinea il vicesindaco - sappia che ora deve rispondere non solo per imbrattamento ma anche per minaccia aggravata al Corpo di Polizia Locale, reato previsto dall'articolo 338 del codice penale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog