Cerca

Inchiesta diplomi lauree falsi

indagato uomo a Bollate

Inchiesta diplomi lauree falsi
I carabinieri hanno notificato un avviso di garanzia all'amministratore unico di un'agenzia immobiliare di Bollate (Milano), nell'ambito dell'inchiesta sulle lauree e i diplomi falsi prodotti a San Costantino, nel vibonese.
Gli investigatori sono risaliti a lui grazie all'analisi dell'enorme quantità di documenti e file sequestrati nel «laboratorio» per la produzione di lauree e diplomi scoperto alcune settimane fa. In particolare, l'indagine ha consentito di accertare che l'uomo, di 43 anni, avesse comprato un falso diploma dell'Istituto Commerciale di Vibo Valentia pur non avendo mai frequentato l'istituto né, tanto meno, aver mai messo piede nella provincia.
Successivamente alla notifica dell'avviso di garanzia, i carabinieri hanno perquisito l'abitazione e lo studio del professionista per rintracciare il titolo di studio incriminato che, però, non è stato trovato. Nonostante questo, i carabinieri hanno accertato che l'uomo, presentando il titolo di studio prodotto clandestinamente a San Costantino, si era da tempo iscritto alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università La Sapienza di Roma, sostenendo anche alcuni esami.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antari

    05 Dicembre 2009 - 15:03

    questo fatto... uno del nord che compra esami al sud... chissa' chi e'... magari qualcuno che riforma la cultura...

    Report

    Rispondi

blog