Cerca

Milano chiusa per smog

Deroghe a medici, ministri di culto e tifosi che arrivano da fuori città diretti a San Siro

Milano chiusa per smog
Milano chiusa per smog. Dalle 10 alle 18 sarà vietata la circolazione delle auto private nella metropoliti milanese, salvo quelle a impatto zero. È la decisione scaturita nel vertice contro l'emergenza inquinamento a cui hanno partecipato il presidente di Regione Lombardia, Roberto Formigoni, il sindaco di Milano Letizia Moratti e l'assessore provinciale ai Trasporti Giovanni De Nicola.

Nella giornata di domenica potranno circolare solo le auto a impatto zero (gpl, metano, elettriche) e godranno di una deroga al divieto medici, infermieri, ministri del culto e i tifosi diretti allo stadio, ma solo coloro che  arrivano da fuori città. Lo ha precisato il vicesindaco di Milano, Riccardo De Corato. Domani alle 15 è in programma l'incontro di calcio Milano-Livorno. “Per chi viene dalla città, lo stadio di San Siro sarà raggiungibile solo con i mezzi pubblici - ha precisato De Corato - Per questioni di sicurezza, l'accesso e il deflusso dei veicoli dallo stadio sarà consentito limitatamente alla fascia oraria 13.00-15.00 e 16.30-18.00 solo per chi arriva dalla tangenziale ovest da via Novara fino all'incrocio con via San Giusto e per chi arriva dalle autostrade nord nel tratto compreso tra via Natta e via Diomede (nel tratto compreso tra via Sant'Elia e via Ippodromo), via Ippodromo (nel tratto compreso tra via Diomede e via Patroclo) - via Montale - via Patroclo”.


Irrigidimento dell’Ecopass - Oltre al congelamento totale della circolazione di domenica a Milano, il presidente di Regione Lombardia Roberto Formigoni, il sindaco di Milano Letizia Moratti e l'assessore provinciale ai Trasporti Giovanni De Nicola hanno concordato un irrigidimento di Ecopass, il ticket antismog nel centro del capoluogo lombardo, nel caso l'emergenza inquinamento dovesse continuare anche nei prossimi giorni. Come spiegato dal primo cittadino Letizia Moratti, se si arriverà a 20 giorni consecutivi di sforamento dei limiti di Pm10 nell'aria, saranno sottoposti al pagamento di Ecopass anche i veicoli diesel Euro 4 senza filtro antiparticolato, oggi esentati per deroga. L'abolizione dell'esenzione per questa categoria di mezzi durerà fino al terzo giorno in cui il livello di Pm10 sarà tornato sotto i livelli di guardia, vale a dire sotto i 50 microgrammi per metro cubo.

Brescia record di smog, seguita da Bergamo
- Polveri sottili ancora oltre i limiti di guardia nei cieli della Lombardia. I rilevamenti dell' Arpa, l'Agenzia regionale per l'ambiente, hanno decretato il 17/mo giorno consecutivo di sforamento dei limiti di Pm10 a Milano. Nel capoluogo lombardo ieri le polveri hanno raggiunto una concentrazione di 93 microgrammi ogni metro cubo: si tratta del 21/mo giorno oltre i limiti dall'inizio dell'anno. Il record negativo, però, spetta a Brescia, dove ieri il Pm10 ha raggiunto quota 118 microgrammi. Non va meglio né Bergamo (114) né a Como, dove ieri le polveri hanno raggiunto la soglia di 88 microgrammi per metro cubo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog