Cerca

Lombardia, smog ancora sopra la soglia d'allarme

La maglia nera tocca a Brescia

Lombardia, smog ancora sopra la soglia d'allarme
Il maltempo e la neve non sono riusciti ad abbattere le polveri sottili nell'aria delle città della Lombardia, che ieri hanno tutte superato, fatta eccezione per Sondrio, i limiti consentiti di smog.
Per la trentunesima volta dall'inizio dell'anno, a Milano il Pm10 ha oltrepassato il tetto dei 50 microgrammi per metro cubo fissato dall'Unione Europea: le tre centraline dell'Arpa hanno infatti registrato concentrazioni di polveri tra un minimo di 83 e un massimo di 87.
La maglia nera per l'inquinamento ieri è toccata però a Brescia, dove il tasso di smog si è attestato tra i 96 e i 107 microgrammi. Non è andata tanto meglio a Bergamo (tra 87 e 91), Lecco (81-84), Como (87) e Varese (78), nè nei capoluoghi della pianura padana: Lodi (76), Pavia (56), Mantova (59-63).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pino&pino

    10 Febbraio 2010 - 12:12

    Ha Milano si respira benissimo, guardate che belle facce hanno la Moratti e De Corato sembrano i simboli della salute. Un pazzo

    Report

    Rispondi

blog