Cerca

Difende la fidanzata, agente accoltellato

Finisce nel sangue una rissa davanti a un bar del milanese

Difende la fidanzata, agente accoltellato
Un agente della Polfer è stato accoltellato mentre tentava di difendere la fidanzata. Ieri sera Salvatore Farinaro, 28 anni, originario di Napoli si trovava  in un bar di Rho, in provincia di Milano. La compagna, una barista di origini russe, lo aveva chiamato perché importunata al lavoro da due uomini e, all'uscita dal locale, dopo qualche battuta, è scoppiata una rissa. Il giovane è morto per un fendente al collo

L'assassino è stato bloccato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Rho e arrestato. Si tratta di un ex bancario di 31 anni, Cristian G., già noto alle forze dell'ordine per piccoli precedenti dovuti all'abuso di alcol e droga. Secondo la ricostruzione degli investigatori, l'uomo, in compagnia di un amico, poi risultato estraneo ai fatti, è entrato nel bar e ha iniziato a importunare la convivente della vittima. Farinaro ha preso le difese della giovane. Dalle parole i due sono passati allo scontro fisico, finché Cristian G. ha estratto un coltellino multiuso e ha colpito alla gola il poliziotto. Inutili i tentativi di rianimarlo del personale del 118 subito intervenuto. L'assassino è stato invece arrestato con l'accusa di omicidio volontario e condotto nel carcere di San Vittore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • altafini9

    25 Febbraio 2010 - 16:04

    Un poliziotto viene ucciso. Al termine di un alterco. Una coltellata lo raggiunge al collo. Spira quasi all' istante. L' assassino e' un bancario (mica un rambo). Ragiono : non insegnano karate, judo e altre tecniche di contro-difesa alle scuole per formare nuovi agenti ? Cio' mi preoccupa. Denota l' impreparazione di coloro che dovrebbero tutelarmi. Non esistono solo i corpi speciali. Qualcuno desidera illuminarmi in proposito ?

    Report

    Rispondi

blog