Cerca

Universitario trovato morto in casa

Il giovane milanese aveva la gola tagliata

Universitario trovato morto in casa
Misteriosa morte di un giovane milanese. A ritrovare il suo corpo esanime è stato il padre, scioccato alla vista del figlio sdraiato sul letto, con una ferita alla gola e un coltello accanto.
Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, l'universitario 26enne si sarebbe ucciso. L'appartamento, infatti, non presentava segni di effrazione e colluttazione.

Il padre del ragazzo, manager della Telecom, abita fuori Milano, ma era andato nell'appartamento del figlio per trascorrere la notte, in vista di un lavoro in città il giorno successivo. Del caso si occupa la Squadra Mobile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog