Cerca

Dopo tanto design, finalmente "Milano canta"

Domenica 18 aprile vecchi cantautori e talenti emergenti si esibiscono al festival della canzone dialettale

Dopo tanto design, finalmente "Milano canta"
Mentre nelle strade alla moda di Milano le persone si accalcano da giorni per accaparrarsi un posto al sole, tra gli eventi e le tartine, ‘dentro’ e ‘fuori’  il Salone del Mobile, c’è un altro lato della città che domani, domenica 18 aprile, si riunirà al teatro Dal Verme, con meno clamore e alone mondano, per assistere alla XXIX° edizione della storica competizione musicale meneghina: “Milano Canta”.  Forte dei suoi 29 anni di vita, la manifestazione di musica, teatro e cabaret è pronta a portare nell’anima della città, non solo una ventata di freschezza tra tutti questi aperitivi e pseudo artisti genialoidi, ma anche i big della musica italiana, tra cui il papà della milanesissima ‘Luci a San Siro’ Roberto Vecchioni, pronti a sfidarsi a colpi di canzoni d’autore, rigorosamente, per la gioia del nostro Senatùr e simpatizzanti, in dialetto milanese. La rassegna – ideata da Radio Meneghina con il patrocinio e il contributo dall’Assessorato al Turismo, Marketing Territoriale, Identità e la collaborazione con l’Associazione Amici della Musica e dello Spettacolo – ha, infatti, lo scopo di valorizzare le identità artistiche della metropoli promuovendo, oltre agli artisti che sul palco del Dal Verme incarneranno la storia e le tradizioni di Milano, anche nuovi autori e brani, capaci di esprimere, attraverso il dialetto milanese, le diverse sfaccettature e contaminazioni della nostra città. Un appuntamento in musica che traccia una linea di continuità con le azioni e le manifestazioni realizzate da un’emittente storica come Radio Meneghina, da sempre, impegnata a diffondere  e a far scoprire il grande patrimonio musicale, generato nel capoluogo lombardo. ‘Milanocanta’, del resto, è l’unico grande festival della canzone dialettale milanese che, ogni anno, tira fuori dal cilindro 12 nuovi motivi, selezionati da una giuria di esperti, scelti tra le numerose proposte di autori, cantautori e cantanti, professionisti ad amatori, per rinnovare la produzione della canzone dialettale e non solo dedicata a Milano. Quest’anno ai 12 i cantanti in gara che domani sera si contenderanno la vittoria finale, si affiancheranno ospiti importanti e rappresentativi, a cominciare dal maestro di emozioni milanesi Roberto Vecchioni passando per le atmosfere jazz di Roye Lee e della sua incredibile avventura  musicale, sino alle note di Roberto Sironi e Elisabeth Boudjema o all’ironia di Mirton Vajani e Roberto Marelli. “Milanocanta” è a ingresso gratuito sino ad esaurimento posti. Per non perdersi la manifestazione basta chiamare il numero 02-91080322 (nei seguenti orari 10.00-13.00/17.30-19.30) e prenotarsi.

Carlotta Clerici

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog