Cerca

Emergency, a Milano i tre operatori arrestati

Matteo Dell'Aira, Marco Garatti e Matteo Pagani domani terranno una conferenza stampa nella sede dell'organizzazione

Emergency, a Milano i tre operatori arrestati

Sono giunti a Milano i tre operatori di Emergency arrestati in Afghanistan il 10 aprile per un presunto complotto ai danni del governatore della provincia di Helmand e rilasciati domenica scorsa con tanto di scuse da parte del governo afghano. I due medici Matteo Dell'Aira, Marco Garatti e il tecnico Matteo Pagani, arrivati in auto da Francoforte - dopo che il loro volo per Linate è stato cancellato per la nube islandese - sono attesi nella sede meneghina dell'organizzazione umanitaria dopo le 20. Ad accogliere i tre ci saranno anche Cecilia Strada, presidente di Emergency, e Gino Strada, fondatore dell’organizzazione che oggi festeggia il suo compleanno.

Prima di recarsi in via Vida, Garatti, Pagani e Dell'Aira sono stati ascoltati dagli ufficiali del comando del raggruppamento operativo speciale (Ros) di Roma in una caserma di Como. Il Ros è stato delegato dai magistrati per un primo esame investigativo sulla vicenda in cui i tre sono rimasti coinvolti a Lashkar Gah. La conferenza stampa prevista per le 18.30 di oggi è stata rimandata a domani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • louit

    22 Aprile 2010 - 06:06

    basta sprecare spazio sul sito ed inchiostro per parlare di questi 3 agitatori comunisti. Lasciateli nell'oblio

    Report

    Rispondi

blog