Cerca

Caccia alle auto parcheggiate in doppia fila

A fine mese, a Milano, arriveranno le multe a strascico

Caccia alle auto parcheggiate in doppia fila
Un nuovo sistema, il cui nome rimanda alla pesca, per dare la caccia alle auto posteggiate in doppia fila. A Milano a fine mese arriveranno le multe a strascico: inizieranno a circolare per la città 20 volanti della polizia locale che, grazie a una telecamera collegata a un dispositivo informatico, rilevano al solo passaggio le infrazioni e, fotografando targa e veicolo, rendono molto rapidi i tempi di notifica del verbale.

«La sosta in doppia fila a Milano - ha annunciato il vicesindaco di Milano Riccardo De Corato - ha le ore contate: il rilevamento automatico delle infrazioni non si sostituisce alla presenza degli agenti sulle strade ma coadiuverà il loro lavoro offrendo un ulteriore deterrente ai comportamenti scorretti».  Nei primi tempi i vigili che utilizzeranno le volanti con lo Street Control, lasceranno comunque sui mezzi multati un avviso di infrazione: ma questo gesto non sarà più necessario quando il parlamento avrà approvato le modifiche al codice della strada che riducono da 150 a 60 i giorni per la notifica dei verbali. Il Comune di Milano intende ricorrere alle multe a strascico soprattutto nelle strade ad alto scorrimento di traffico.

Ma, come annunciato dallo stesso De Corato, lo Street Control sarà utilizzato da subito anche nel quartiere di Chinatown per verificare il rispetto dei nuovi orari di carico e scarico delle merci da parte dei grossisti cinesi. Il dispositivo istallato al momento su venti volanti (con un investimento di circa 200mila euro) ha per la verità potenzialità tecniche molto più estese rispetto al semplice contrasto della sosta vietata: la telecamera può trasmettere in tempo reale alle centrali operative delle forze dell'ordine le immagini catturate in diretta e il sistema operativo è collegato a tutti prontuari normativi disponibili, al registro automobilistico e al data base della Polizia di Stato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andrea1966

    19 Maggio 2010 - 17:05

    Non mi dite che non esistono i parcheggi perche' sono balle. A Milano ci si muove male anche per mezzi posteggiati dai famosi "chi se ne frega degli altri", "ci impiego un attimo", "Bevo un caffe' e torno". Con le carrozzine e le carrozzele e' impossibile muoversi. Con le macchine pure. Non dite nemmeno che non ci sono imezzi! Quelli andrebbero ripuliti dall'immondizia che vi circola ogni giorno, ma ci sono. A milano durante il giorno ci sono circa 3 milioni di persone. Se tutti ci mettono un minuto, tornano subito, consegnano una busta ed escono..ti saluto... Visto che gli italiani capiscono solo quando gli tocchi il portafoglio...

    Report

    Rispondi

blog