Cerca

Venerdì sciopero dei mezzi, a rischio treni e metropolitane

La protesta del personale Fs inizierà giovedì sera alle 21 e durerà 24 ore

Venerdì sciopero dei mezzi, a rischio treni e metropolitane
Venerdì 9 luglio sarà una giornata di sciopero semi generale in Italia. Giornali, tv, radio e tutti i mezzi di informazione incroceranno le braccia contro la legge sulle intercettazioni. I dipendenti di Telecom Italia hanno preannunciato uno sciopero durissimo contro i tagli all'occupazione. Ma, quel che è più grave per la gente comune (e per quei pochi che a lavorare ci vogliono o devono andare) sarà lo sciopero dei mezzi di trasporto.

Treni e mezzi pubblici, infatti, si fermeranno per molte ore. Garantite, come sempre, alcune fasce di servizio. Per quanto riguarda i mezzi pubblici di Milano, l'agitazione è prevista dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio: durante queste fasce orarie saranno quindi possibili disagi. Corse garantite dal mattino fino alle 8,45 e dalle 15 alle 18.
A Roma, invece, le corse di bus, tram, metrò e ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo saranno garantite da inizio servizio sino alle 8,30 e poi dalle 17 alle 20. Saranno invece possibili disagi tra le 8,30 e le 17 e dalle 20 a fine corse.
 

Treni -
Per quanto riguarda i treni, sul sito di Trenitalia si legge che "lo  sciopero nazionale a sostegno della vertenza per il nuovo CCNL della Mobilità, proclamato dai sindacati nazionali per il personale del trasporto urbano ed interurbano su gomma e per il personale ferroviario, dalle ore 21 di giovedi 8 alle ore 21 di venerdì 9 luglio alcuni treni potranno essere oggetto di cancellazioni o limitazioni di percorso. Per quanto riguarda in particolare i treni a media-lunga percorrenza, saranno assicurati tutti i convogli elencati nell’apposita tabella A dei treni previsti in caso di sciopero nei giorni feriali e festivi, consultabile sull’orario ufficiale e sul sito web www.ferroviedellostato.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ariete84

    06 Luglio 2010 - 14:02

    Bisognerebbe proibire di fare sciopero il venerdì, il lunedì e tutti gli altri giorni vicino a un ponte. Sfaticati e furbastri che non siete altro!

    Report

    Rispondi

  • Viking

    06 Luglio 2010 - 11:11

    Non se ne può più! Questi lazzaroni hanno letteralmente rotto le PALLE (scusate la finezza). Non passa settimana in cui il venerdì ci sia un servizio regolare (dico regolare e non confortevole)... vi siete mai chiesti il motivo? Altro che interesse dei lavoratori, diritti e buste paga!!!! Questi se ne vanno a fare il week-end lungo!!! Questo è il classico esempio in cui il diritto allo sciopero andrebbe vietato! "Vuoi scioperare? Bene, quella è la porta ma sappi che se esci non rientri più!", è ora di finirla! E meno male poi che c'è la crisi, figuriamoci senza!

    Report

    Rispondi

blog