Cerca

Terrorismo, 15 condannati a Milano

In aula un imputato ha urlato al pm Spataro: "Sei un servitore dell'America, non un italiano tricolore. Sei un criminale, complice del criminale Bush"

Terrorismo, 15 condannati a Milano
Condannati a Milano quindici islamici, tra tunisini, algerini e marocchini. La Corte d'Assise di Milano ha ritenuto gli imputati colpevoli a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata al territorismo internazionale e di una serie di reati "satellite", tra i quali favoreggiamento dell’immigrazione. Dieci persone invece sono state assolte, in acluni casi su richiesta della stessa accusa rappresentata dal pm Nicola Piacente. Le pene inflitte vanno dai 6 mesi agli 8 anni e mezzo di reclusione. Inoltre i condannati dovranno risarcire di 100mila euro la Presidenza del Consiglio, che si è costituita parte civile.

L'associazione, attraverso l’opera di proselitismo nelle moschee di viale Jenner e via Quaranta, si proponeva "il compimento di atti di violenza in Italia e all’estero per finalità di terrorismo avente a Milano sedi decisionali e strutture logistiche per la falsificazione di documenti, l’agevolazione dell’ingresso illegale nella Ue di cittadini extracomunitari e il reclutamento di volontari, organizzati in gruppi strutturati denominati 'compagniè diffusi in Italia e in vari Stati europei nonché in Algeria e Siria".
Stando ai capi di imputazione, il gruppo cercava seguaci anche negli istituti di pena o neri luoghi di culto e di riunione della Lombardia e dell'Emilia "attraverso videocassette, dvd, documenti propagandistici e sermoni inneggianti e istiganti al terrorismo, al sacrificio personale in azioni suicide destinate a colpire il nemico infedele".

Alla lettura della sentenza, Dridi Sabri, presunto capo dell'organizzazione, condannato a 8 anni e mezzo di reclusione, ha apostrofato il procuratore aggiunto Armando Spataro  capo del pool antiterrorismo, urlando: "Sei un servitore dell'America, non un italiano tricolore. Sei un criminale. Sei un complice del criminale Bush".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Viking

    08 Luglio 2010 - 16:04

    Sono solo queste le pene? No no se continuiamo così non andremo proprio da nessuna parte e sarà sempre peggio. Questi dovrebbero pagare queste pene e poi finito di pagare i 100mila € e i mesi di prigione vanno rispediti al mittente!!!! Tutto questo invece non succede grazie ai comunisti e agli pseudo-democratici italiani di sinistra. Che mandino a casa di quei politici questi tipi di individui poi vediamo cosa ne pensano veramente..

    Report

    Rispondi

blog