Cerca

Milano Santa Giulia, il gip sequestra l'ex area Montedison

La falda acquifera è inquinata. Nel cantiere ci sono scorie di acciaieria e sostanze cancerogene. "E' una bomba biologica"

Milano Santa Giulia, il gip sequestra l'ex area Montedison
I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Milano, su disposizione del Gip presso il Tribunale di Milano, Fabrizio D’Arcangelo, questa mattina hanno eseguito il sequestro preventivo dell’area Montecity-Rogoredo, di proprietà della Milano Santa Giulia Spa facente capo al Gruppo Zunino. È quanto si apprende da una nota dell’ufficio stampa della Guardia di Finanza.

Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, la falda acquifera sottostante l’area sarebbe inquinata per via di alcune sostanze pericolose per l’ambiente e la salute. Alcune di queste addirittura cancerogene. Qualche settimana fa la Procura avrebbe ordinato una perizia per verificare la presenza di materiali pericolosi nei terreni sui quali sta sorgendo il nuovo quartiere. I reati ipotizzati sono di attività di gestione non autorizzata e avvelenamento delle acque.

Le indagini, coordinate da Laura Pedio Gaetano Ruta della Procura della Repubblica di Milano sono state svolte con il contributo del Corpo Forestale dello Stato, dell’Arpa e della Polizia Locale di Milano. In particolare, "le diverse relazioni presentate hanno evidenziato, tra l’altro, l'inquinamento della falda acquifera sottostante l’area Santa Giulia, con superamenti dei limiti di legge di alcune sostanze pericolose per l’ambiente e la salute, tra cui alcune cancerogene".

Su alcuni terreni dell’area, si legge nel comunicato, sarebbero stati eseguiti scavi non autorizzati, nei quali sarebbero state poi "riportate" scorie di acciaieria, che invece dovevano essere trattate come rifiuti. La Guardia di Finanza rende noto che l’area "Santa Giulia", che ha un’estensione pari a circa 1milione di metri quadri e un valore di mercato approssimativo di circa 1miliardo di euro, occupa oggi gli spazi che furono un tempo degli stabilimenti chimici della Montedison, nonché dell’acciaieria Redaelli.

Nel 2000, il Gruppo Zunino propose, con un Programma Integrato di Intervento, il riutilizzo dell’intero complesso urbanistico presente. È nato così il "Progetto Montecity", elaborato anche dal noto architetto britannico Norman Foster, che prevedeva la realizzazione di un vasto programma di edilizia sociale e convenzionata, con investimenti privati stimati in circa 1,6miliardi di euro.

Nel corso dell’inchiesta, la polizia giudiziaria ha eseguito anche numerose perquisizioni che hanno portato al sequestro di documenti utili alle indagini, quali a esempio certificati di analisi di laboratorio dei campioni delle acque e dei terreni svolte nel tempo e documentazione amministrativo-contabile relativa all’esecuzione delle opere di bonifica e di smaltimento dei rifiuti.


Una bomba biologica - Più di sei mesi fa erano stati Cesarina Ferruzzi, manager del gruppo Green Holding, il direttore Giuseppe Grossi e Gianfranco Abbate, ingegnere chimico e direttore di cantiere, a denunciare ai pm "una situazione ambientale molto compromessa soprattutto in riferimento alla falda acquifera e alle cosiddette messe in sicurezza realizzate dal precedente proprietario dell'area ex Montedison". Ferruzzi, indagata, parla di una "sorta di bomba biologica". Dai verbali degli interrogatori è emerso che nell'area non era stata effettuata una bonifica "ma una riqualificazione urbanistica, con un piano scavi da seguire". Per Grossi, "se si fosse fatta una bonifica si sarebbero dovuti spendere 400-500 milioni di euro e forse non sarebbero nemmeno bastati in ragione delle dimensioni dell'area".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Odescalchi

    24 Luglio 2010 - 19:07

    C'è della malafede in tutto il caso. Se scavi e bonifiche, movimento terra sono affidate a società amiche-pulite, e subappaltate ad amici degli amici che si preoccupano di garantire l'esito di rilievi ed ispezioni fatti da altri amici di amici, vi stupite??

    Report

    Rispondi

  • libero42

    20 Luglio 2010 - 15:03

    Ma ci sei o ci fai? Forse l'aver respirato l'aria dell'Italsider e bevuto l'acqua delle falde inquinate ti ha leso irreparabilmente le capacità di ragionamento. Per lo scandalo della bonifica dell'area di Montecity Santa Giulia Rosanna Gariboldi, la moglie del deputato e vicecoordinatore nazionale del Pdl Giancarlo Abelli, già detenuta a San Vittore dopo essere stata arrestata il 20 ottobre scorso con l'accusa di riciclaggio nell'ambito dell'inchiesta sulla bonifica ha patteggiato 2 anni di reclusione. viene scoperto grazie alle indaginiI della Procura della Repubblica di Milano con il contributo del Corpo Forestale dello Stato, dell’Arpa e della Polizia Locale di Mil che in realtà criminalmente nessuna bonifica è stata effettuata. Cosa doveva fare il Gip, dare l'ok all'avvelenamento dei futuri abitanti? I risultati li vediamo su di te e te li lasciamo volentieri.

    Report

    Rispondi

  • seppurvero

    20 Luglio 2010 - 15:03

    speriamo si sbaglino, ma sono anni che girano voci sulle bonifiche non fate a santa giulia. Ma se non le hanno fatte, non c'è perdono... pensate a tutti i neonati che vivono a santa giulia, io abito li vicino e non accetto commenti come quello di Taranto1. Non si scherza con la vita della gente.

    Report

    Rispondi

  • TARANTO1

    20 Luglio 2010 - 14:02

    LA SIGNORA GIP HA MESSO SOTTO SEQUESTRO L'AREA EDIFICATA DALLA SOC. TAL DEI TALI SU TERRENO EX MONTEDISON ADDUCENDO RISCHI DI INQUINQMENTO, MI SORGE UN DUBBIO PERCHE' NON LO HA FATTO SUBITO MAGARI IN SEDE DI CONCESSIONE ED INVECE HA ASPETTATO CHE I LAVORI FOSSERO AVANZATI? SE LA DITTA COSTRUTTRICE FOSSE STATA UNA COOP IL GIP SAREBBE STATA COSI' ATTENTA ALLE SORTI DEI FUTURI ACQUIRENTI? SONO CONVINTO CHE LE FALDE ORMAI SONO TUTTE INQUINATE ANCHE DI RIFLESSO AL PASSAGGIO NEL SOTTOSUOLO VORREI VEDERE QUANTI CANTIERI HANNO CHIUSO E QUANTI NE CHIUDERANNO, BASTA ESSERE ATTENTI CON CHIUNQUE I GIP,GUP,SNAP,SNEK,STIK ETC PENSO CHE ALL'INPROVVISO VAGLIANO PRENDERE PER MANO L'ITALIA E PORTARLA DOVE DICONO LORO MAGARI A SX

    Report

    Rispondi

blog