Cerca

Milano, riapre la linea 3 della metropolitana

Era stata invasa da fango e acqua dopo l'esondazione del Seveso e la rottura dell'acquedotto

Milano, riapre la linea 3 della metropolitana
Nonostante le pessimistiche previsioni iniziali, a meno di 10 giorni dall'esondazione del Seveso, riapre la linea 3 della metropolitana milanese. Lo hanno annunciato il sindaco Letizia Moratti e il presidente dell'azienda dei trasporti Atm Elio Catania. Lo scorso 19 settembre la rottura di un tubo dell'acquedotto e la contemporanea esondazione avevano provocato l'allagamento della metropolitana nelle stazioni di Centrale, Zara, Sondrio e Maciachini. Per rimuovere acqua e fango, in un primo momento, si era ipotizzato un periodo di almeno due mesi di lavoro.

Restano in vigore le deviazioni per i mezzi di superficie
. La linea tranviaria 5 è interrotta nella tratta Lunigiana-Parco Nord ed effettua servizio tra quartiere Ortica e viale Lunigiana; nella tratta interrotta è attivo il collegamento bus tra Ospedale Maggiore e Centrale FS. La linea tranviaria 7 è interrotta nella tratta Fulvio Testi/Ca’ Granda-Farini/Bassi e modifica il percorso: in direzione piazzale Cacciatori delle Alpi la linea devia da viale Ca’ Granda, prosegue in piazzale Maciachini, via Farini per poi riprendere regolare percorso; in direzione Precotto percorso inverso. Nella tratta interrotta attivo il collegamento bus tra viale Fulvio Testi/viale Ca’ Granda e Centrale FS (transita da piazzale Lagosta). Un secondo collegamento bus è attivo tra piazzale Lagosta e via Farini/piazzale Baiamonti. La linea tranviaria 31 è interrotta nella tratta Fulvio Testi/Ca’ Granda-Lagosta ed effettua servizio tra Cinisello e Ospedale Maggiore. Nella tratta interrotta attivo il collegamento bus tra viale Fulvio Testi/viale Ca’ Granda e piazzale Lagosta. Tutte le corse del collegamento bus prolungano da piazzale Lagosta a Centrale FS.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog